Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Maltempo: Bonelli, governo inadeguato per contrastare guerra climatica

colonna Sinistra
Martedì 19 novembre 2013 - 11:52

Maltempo: Bonelli, governo inadeguato per contrastare guerra climatica

(ASCA) – Roma, 19 nov – ”Oggi e’ la Sardegna, sommersa dabombe d’acqua, si sveglia con un drammatico bilancio divittime che e’ un bollettino di guerra: 17 vittime e moltidispersi. E’ una guerra climatica che, anno dopo anno, si fasempre piu’ intensa anche in Italia con eventi atmosferici ditipo tropicale sempre piu’ violenti”. Lo dichiara ilPresidente dei Verdi Angelo Bonelli che aggiunge: ”Ma difronte ad eventi cosi’ drammatici, che, ormai, si ripetonoogni anno come un copione gia’ scritto con decine e decine dimorti per alluvioni e frane come e’ gia’ accaduto in Sicilia,Campania, Liguria e Toscana, la risposta del governo e’sempre la stessa: cordoglio e dichiarazione dello stato diemergenza, per tornare, il giorno dopo, a non fare nulla opeggio tagliare, per ridurre il deficit, sulla difesa delsuolo, sulle politiche di contrasto ai cambiamenti climaticimentre le regioni approvano vergognosi piani casa che sono uninno al consumo del suolo e del cemento”. ”L’Italia e’ sempre di piu’ un Paese con aree agricolecementificate, dei corsi d’acqua intubati, del 70% dei comunia rischio idrogeologico, mentre il costo economico deldisastro idrogeologico supera i 50 miliardi di euro -continua il leader ecologista -. Da anni chiediamo un pianostraordinario per mettere in sicurezza il territorioitaliano; da anni chiediamo – ovviamente inascoltati – che lerisorse stanziate per la Tav in Val di Susa e l’acquisto deicaccia F-35 siano destinate a mettere in sicurezza l’Italiadal rischio idrogeologico l’Italia, a realizzare interventidi adattamento alle mutate condizioni climatiche”. ”In questi giorni in un silenzio assordante sia delgoverno italiano che dei mezzi di informazione si stasvolgendo a Varsavia la Conferenza dell’ONU per il contrastoai cambiamenti climatici – conclude Bonelli -. Lasconcertante realta’ e’ che sui media italiani ha avuto piu’spazio Dudu’, il cane di Berlusconi, rispetto ad un incontrointernazionale sul clima che dovrebbe decidere il futuro delPianeta”.

com-ceg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su