Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sanita’: al ministero confonto con sindacati per stabilizzazione precari

colonna Sinistra
Lunedì 18 novembre 2013 - 15:13

Sanita’: al ministero confonto con sindacati per stabilizzazione precari

(ASCA) – Roma, 18 nov – La proposta di decreto dellapresidenza del consiglio dei ministri (Dpcm) per stabilizzarei precari della sanita’ e’ al centro del confronto che domaniil sottosegretario di Stato alla salute, Paolo Fadda avra’con tutti i sindacati del comparto sanita’, tra i quali anchele rappresentanze di medici e di altra dirigenza.

Fadda onora l’impegno preso nell’ultimo incontro con isindacati del comparto sanita’, di affrontare quale priorita’l’emanazione del Dpcm previsto dalla legge 30 ottobre 2013,n. 125 (da adottare entro 3 mesi dalla data di entrata invigore del decreto legge 101/13) su proposta del ministrodella salute, di concerto con il ministro dell’economia edelle finanze e con il ministro per la pubblicaamministrazione, d’intesa con la conferenza permanente per irapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome diTrento e di Bolzano per gli enti del servizio sanitarionazionale, al fine di attuare le disposizioni dettate per ilpersonale a tempo determinato delle altre pubblicheamministrazioni da tale legge.

”La priorita’ – afferma Fadda – e’ data dallaconsiderazione che si affronta la delicata, importante estrategica questione delle lavoratrici e dei lavoratoriprecari dipendenti del Ssn sia per affrontare il problema diuna generazione di professionisti e di operatori che da anni,con rapporti di lavoro precario, garantiscono, con competenzae generosita’, prevenzione, cura, riabilitazione e ricercanelle aziende e istituzioni sanitarie e, poi, perche’finalmente, per medici ed altre professionalita’ laureate, e’possibile offrire una soluzione certa per tentare di usciredal tunnel del precariato”.

red/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su