Header Top
Logo
Domenica 23 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Scelta civica: documento ‘popolari’, basta leaderismi. Aprire nuova fase

colonna Sinistra
Venerdì 15 novembre 2013 - 13:07

Scelta civica: documento ‘popolari’, basta leaderismi. Aprire nuova fase

(ASCA) – Roma, 15 nov – ”Una stagione si sta chiudendo. Ilfuturo e’ un partito popolare, democratico, riformista,europeista, in netta discontinuita’ con la stagioneberlusconiana e che in prospettiva si pensa e si organizza inconcorrenza con la sinistra, ma degasperianamente alternativoalla destra”. Dunque ”il nostro compito e’ proporre unprogetto politico stabile e maturo, a larga partecipazionepopolare, non elitario, per non tradire le aspettative e lesperanze che abbiamo suscitato” al momento della nascita diScelta Civica. Un progetto che ”si colloca naturalmente, purse in modo originale, nell’alveo del Partito Popolareeuropeo”. Questo il senso del documento che gli esponentidell’area ‘popolare’ di Scelta Civica presenteranno questopomeriggio all’Assemblea del partito. Un documento illustratoquesta mattina dal capogruppo alla Camera, Lorenzo Dellai,dal senatore Andrea Olivero e dal ministro della Difesa,Mario Mauro, che, arrivando alla conferenza stampa, haribadito la necessita’ di ”costruire una nave popolare”.

”Le dimissioni del presidente Monti, cui tuttiriconosciamo coraggio e dedizione al Paese, e l’accelerazionedel confronto interno – si legge ancora nel documento – nonsono che gli evidenti segni dell’esigenza di far crescere unprogetto politico in modo democratico, oltre gli schemicooptativi ereditati dal tempo della competizioneelettorale”. Il primo passo ”deve essere la chiarezza neldefinire la nostra identita’ e la nostra proposta politica.

Non siamo ne’ un cartello elettorale ne’ un partitopersonale. Ogni incertezza, ogni elitarismo prigioniero disole logiche parlamentari, come abbiamo visto nei mesipassati, ci condanna all’irrilevanza”. Fondamentale sara”’un confronto quanto piu’ aperto possibile nei gruppiparlamentari, a cominciare dall’Assemblea convocata per oggie domani. Dobbiamo chiarire che il nostro intento e’costruire un partito autonomo, oggi e nel futuro, da chiunquerappresenti il modello bipolare a carattere leaderistico checi ha condotto all’attuale crisi politica”. ”Cio’ che vogliamo e possiamo ora costruire – ribadisceil documento – e’ un popolarismo di nuova concezione, nemicodi ogni populismo”. Inoltre, alla luce del fatto che unanuova stagione politica si sta aprendo ”non avrebbe sensopartecipare in nessun modo alla trasformazione del Pdl ooffrire sponda a chi la teorizza anche evocando un presuntopadre nobile”.

brm/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su