Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pdl: Cicchitto, per evitare scontro annullare Consiglio nazionale

colonna Sinistra
Mercoledì 13 novembre 2013 - 10:28

Pdl: Cicchitto, per evitare scontro annullare Consiglio nazionale

(ASCA) – Roma, 12 nov – ”Se si vuole ragionare per poterevitare uno scontro questo Consiglio nazionale dovrebbeessere annullato, ma allo stato attuale non ho sentito cosedi questo tipo”. Lo afferma Fabrizio Cicchitto del Pdlospite della trasmissione Omnibus su La7, aggiungendo che inogni caso ”nessuno puo’ pensare di fare il furbo e cioe’fare il Cn, smontare il Pdl, fare un partito con a guida unuomo solo e risolvere il problema del rapportogoverno-decadenza il 27: questo sarebbe un percorsoimpossibile, un falso compromesso, un imbroglio” diceCicchitto. ”Se il contesto del Consiglio Nazionale segnaun’intesa politica e si fa un dibattito e un confrontonormale – rileva il presidente della commissione Esteri dellaCamera – e’ un conto, ma se le cose restano al punto in cuistanno, con le ultime dichiarazioni di Berlusconi, allora lecose sono molto piu’ complicate”. Per Cicchitto ”per il bene di Berlusconi e del paesebisogna tenere in piedi questo Governo, fare le riformeistituzionali e la riforma elettorale, realizzare un politicaeconomica per la crescita, con tutti i vincoli di un Europaarcigna, dopodiche’ nel 2015 andare al voto. Se si buttatutto per aria – prosegue – e si fa la crisi di Governo nonsi sa cosa ne viene fuori: nei migliore dei casi un Governodi scopo senza di noi per fare una legge elettorale rispettoalla quale noi non potremmo dire nulla, con un paese che cimetterebbe in conto la crisi finanziaria che ne verrebbe enessun vantaggio per Berlusconi”. Alla domanda se pensa cheAlfano stia cercando di posticipare il voto sulla decadenza,Cicchitto osserva che ”per chi ha seguito i lavoriparlamentari al Senato sa che la decadenza doveva esseredichiarata addirittura a ottobre, se non a settembre, e chese e’ arrivata cosi’ in la’, e’ il frutto di un’azione fattasenza proclami dall’ala governativa e specialmente dalpresidente Schifani: si sono guadagnati 2 mesi ma di questonon e’ stato dato atto per niente”. red-fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su