Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge elettorale: 36 senatori Pd, Grillo vuole Porcellum per poltrone

colonna Sinistra
Mercoledì 13 novembre 2013 - 17:42

Legge elettorale: 36 senatori Pd, Grillo vuole Porcellum per poltrone

(ASCA) – Roma, 13 nov – ”Ieri al Senato il PartitoDemocratico, assieme a Scelta Civica e a SEL, ha proposto incommissione un ordine del giorno volto a discutere una nuovalegge elettorale strutturata con doppio turno di coalizione.

La proposta non e’ passata perche’ il M5S ha, di fatto,votato contro anche se attraverso il ‘tecnicismo’dell’astensione. Stavolta piacerebbe a noi ricevere unaspiegazione e che Grillo provasse, se ci riesce, a darlaanche agli italiani”. Cosi’ Francesco Russo, senatore PD delgruppo di presidenza, in una lettera aperta, sottoscritta da35 senatori democratici, tra cui Valeria Fedeli,vicepresidente del Senato, Stefano Lepri, vicepresidente delGruppo PD, Luigi Manconi, presidente Commissione DirittiUmani, Miguel Gotor, Vannino Chiti e Francesco Verducci. ”Il doppio turno e’ un sistema elettorale che, adifferenza di quello attuale (e persino piu’ delMattarellum), garantisce stabilita’ e una pienagovernabilita’. E’ una proposta seria, trasparente edefficace – spiega Russo -. Perche’ non va bene ai grillini?Forse perche’ in questo caso l’immobilismo fa piu’ comodo alM5S che a qualunque altro partito: con il Porcellum, infatti,Grillo avrebbe garantiti un numero di parlamentari molto piu’alto che con l’introduzione di qualsiasi sistema a doppioturno. E la possibilita’ di nominare quelli a lui fedeli,senza l’impiccio delle voci critiche che, ci scommettiamo,non troverebbero posto nelle prossime liste”. com-njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su