Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Enti locali: Kyenge-Fassino, nuovo percorso formazione per giovani

colonna Sinistra
Mercoledì 13 novembre 2013 - 11:58

Enti locali: Kyenge-Fassino, nuovo percorso formazione per giovani

(ASCA) – Roma, 13 nov – ”Analizzando la positiva rispostache abbiamo riscontrato da parte dei comuni candidati adospitare i percorsi locali della scuola Anci per giovaniamministratori emerge con sempre piu’ forza la necessita’ diformazione, di confronto per affrontare al meglio e con piu’preparazione le sfide quotidiane del governare unterritorio”. E’ quanto ha dichiarato Piero Fassino, sindacodi Torino e presidente dell’Anci commentando l’accordosiglato tra Anci e dipartimento della Gioventu’ e delservizio civile nazionale grazie al quale ogni comunericevera’ un finanziamento di 100 mila euro per larealizzazione di percorsi formativi locali.

I comuni vincitori del bando per la selezione di ”comunicapoluogo di provincia avente ad oggetto l’ideazione e larealizzazione di percorsi di formazione locali della scuolaAnci per giovani amministratori’ sono Cuneo, Lecce, AscoliPiceno, Monza, Torino, Perugia, Pisa e Catania. A questi e’data la possibilita’ di ampliare l’offerta formativa dellascuola e permettere ad un maggior numero di giovaniamministratori di usufruirne, migliorando le condizioni diaccesso.

Per questo l’Anci ha deciso di avviare, accanto alpercorso nazionale gia’ consolidato, anche alcuni percorsilocali che andranno ad arricchire l’offerta complessiva dellascuola, sia in termini quantitativi, grazie al potenziamentodelle attivita’ nei territori, sia in termini contenutistici,grazie ad una differenziazione tematica che caratterizzaognuno degli otto percorsi previsti.

”Guardando le proposte arrivate dai comuni – ha spiegatoFassino – si puo’ affermare che su buona parte del territorionazionale i giovani amministratori avranno a disposizioneun’offerta formativa altamente qualificata e bendiversificata, grazie anche al contributo di Universita’ ecentri di formazione di alto livello; avremo percorsiformativi che vanno dalle politiche comunitarie allo sviluppodei territori locali, dalla finanza locale alle smart city,dalla cooperazione intercomunale alla cultura, al dirittoamministrativo e degli enti locali, dall’agenda digitale finoalla comunicazione pubblica”.

Per il ministro per l’Integrazione Ce’cile Kyenge ”laformazione dei nostri giovani e’ un volano per la crescitadel nostro paese. Valorizzare le specificita’ e leprofessionalita’ vuol dire dare grande opportunita’ a chi havoglia di mettersi in gioco, di crescere e di essere daesempio a chi, invece, si sente deluso e demotivato. Il mioaugurio va ai futuri amministratori che, grazie allo sforzodei comuni e del dipartimento della Gioventu’ hanno avuto lapossibilita’ di accedere al percorso formativo”.

red/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su