Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Nassiriya: Napolitano, vittime di inaccettabile e vile barbarie

colonna Sinistra
Martedì 12 novembre 2013 - 11:30

Nassiriya: Napolitano, vittime di inaccettabile e vile barbarie

(ASCA) – Roma, 12 nov – Il Presidente della Repubblica,Giorgio Napolitano, in occasione della celebrazione dellaGiornata dedicata al ricordo dei caduti, militari e civili,nelle missioni internazionali per la pace, ha inviato alMinistro della Difesa, Mario Mauro, un messaggio: ”Rivolgoil mio deferente omaggio a tutti coloro che hanno perso lavita adempiendo con onore al proprio dovere, al serviziodell’Italia e della comunita’ internazionale. Nel 10*anniversario della strage di Nassirya, che oggi ricorre, uncommosso pensiero va, in particolare, ai 19 italianitragicamente caduti in quell’efferato, gravissimo attentatoed agli iracheni che con essi perirono, vittime di una stessainaccettabile e vile barbarie”. ”I militari ed i civili che, anche a rischio della vita,operano nelle aree di crisi, in tante travagliate regioni delmondo, sono – scrive il capo dello Stato – l’espressione diun paese che crede nella necessita’ di uno sforzo comune perla sicurezza e la stabilita’. Sono il simbolo di un impegnoforte a tutela dei diritti fondamentali dell’uomo e per lacooperazione pacifica tra i popoli. I caduti che commemoriamoin questa giornata sono stati interpreti coraggiosi esfortunati di questo grande impegno italiano.

Dobbiamo esserne orgogliosi e tributare loro la nostrariconoscenza per quanto hanno dato. Con questi sentimentisono oggi affettuosamente vicino ai familiari di quegliuomini e di quelle donne e partecipo al loro dolore”.

com-brm/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su