Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Fassino, non correggere 3mila punti ma priorita’

colonna Sinistra
Martedì 12 novembre 2013 - 16:07

Legge stabilita’: Fassino, non correggere 3mila punti ma priorita’

(ASCA) – Roma, 12 nov – ”Non so se oltre 3000 emendamentialla legge di stabilita’ rendano molto difficile l’itergovernativo, anche perche’ appartengono a gruppi parlamentaridiversi e quindi non sono riconducibili a un’unica matrice.

Di sicuro, c’e’ il problema delle correzioni da apportare;certo non dobiamo correggere 3000 punti, ma solo i passaggipiu’ significativi, va fatto un serio lavoro di sintesi inbase alle priorita”’. Lo ha detto Piero Fassino, sindaco diTorino e presidente Anci, intervenendo a ”Prima di tutto”,Radio 1. ”Un numero cosi’ alto di emendamenti rischia,quello si’, di frammentare ulteriormente le risorse, cosa dicui il paese non ha certo bisogno. La protesta di sabatoscorso dei sindaci di tutta Italia e’ indice di una notevoleinquietudine, veniamo da anni di tagli che hanno minato lanostra autonomia e soprattutto la nostra capacita’ di gestireil bene comune” ha concluso Fassino.

res/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su