Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ue/bilancio: Fassina, no soldi freschi per paesi colpiti da inondazioni

colonna Sinistra
Lunedì 11 novembre 2013 - 11:14

Ue/bilancio: Fassina, no soldi freschi per paesi colpiti da inondazioni

(ASCA) – Bruxelles, 11 nov – I 400 milioni di euro per ipaesi colpiti dalle calamita’ naturali dell’estate scorsadevono essere reperiti all’interno della proposta dicorrezione di bilancio per il 2013 da 3,9 miliardi. Lo diceil viceministro dell’Economia Stefano Fassina nel corso dellariunione del consiglio Ecofin dedicata al bilancio dell’Ue.

”Per noi deve essere confermata la posizione comune diripartire le risorse dentro il bilancio rettificativo”.

Per il 2013 la Commissione europea ha chiesto una correzioneda 11,2 miliardi, e il Parlamento ha legato il suo voto albilancio settennale (Mff 2014-2020) all’erogazionedell’intero ammontare. Il Consiglio lo ha garantito in duetranche: 7,3 miliardi e 3,9 miliardi.

In questa seconda tranche i paesi membri vorrebbero farrientrare le spese impreviste per le inondazioni che hannocolpito Germania, Austria, Repubblica ceca e Romania, mentreil Parlamento vorrebbe che si concedessero soldi freschiattraverso il Fondo di solidarieta’. bne/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su