Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrati: Letta, fallita politica Ue. Ora basta parole…(1 update)

colonna Sinistra
Lunedì 11 novembre 2013 - 12:21

Immigrati: Letta, fallita politica Ue. Ora basta parole…(1 update)

+++”Il Mediterraneo non puo’ essere un mare di morte”+++.
(ASCA) – Roma, 11 nov – Il dramma degli immigrati che tentanodi raggiungere le coste italiane attraversando ilMediterraneo segna il fallimento di venti anni di politicaeuropea sul tema. Ora c’e’ bisogno di fatti concreti, nonpiu’ di sole parole perche’ ”il Mediterraneo non puo’ essereun mare di morte, deve essere un mare di vita, di scambi”.

Lo afferma il presidente del Consiglio Enrico Letta nel corsodella conferenza stmpa a la Valletta.

Per affrontare il tema, ribadisce Letta, ”non bastano lebuone volonta’ nazionali ma abbiamo bisogno di decisionieuropee. Al Consiglio europeo di dicembre noi e Malta andremocon una comunanza di posizioni che ci consenta di ottenererisultati subito”, a partire da ”una triangolazione con ipaesi terzi, a partire dalla Libia”. Con il paese di TripoliLetta sollecita iniziative dell’Unione europea ”per gestirein modo diverso il pattugliamento e il controllo dellefrontiere”. Comunque, rileva il premier, ”non possiamo limitarci adavere parole in cambio di quello che accade. Il problema nonsi risolve in un attimo, c’e’ bisogno di una nuova politicaeuropea verso l’Africa, verso l’Oriente”, dice Letta chesottolinea come ”sia fallita in questi ultimi venti anni lepolitiche dell’Ue verso il Mediterraneo”.

Letta sostiene che ”sicuramente ci sono stati errori nelpassato” ma ora ”e’ l’Europa che deve farsi carico delproblema”. Il premier dice di essere ”rimasto colpito dalcoinvolgimento dell’ultimo Consiglio europeo” sul temaimmigrati. Ma soprattutto, aggiunge, ”sono rimasto colpitodalla visita di Barroso, della Malstrom a Lampedusa neigiorni successive la tragedia, anche prendendo fischi dagliisolani. Barroso ha dimostrato molta leadership e attenzionealla questione. Ora pero’ devono seguire i fatti. Il prossimoConsiglio dei Ministri dell’Interno Ue, il Consiglio europeodi dicembre e quello del prossimo giugno devono mettercifatti concreti”.

fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su