Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: Cuperlo, no a tagli lineari, colpire privilegi e corporazioni

colonna Sinistra
Lunedì 11 novembre 2013 - 14:09

Crisi: Cuperlo, no a tagli lineari, colpire privilegi e corporazioni

(ASCA) – Roma, 11 nov – ”Sui cinque livelli di governo sonod’accordo, non ho dubbi che bisogna mettere mano al titoloquinto e che vada ridiscusso anche un modello di federalismoideologico che ha portato ad una moltiplicazione dei livellidi governo. Dentro questo va rivista anche la spesa pubblica,il tentativo piu’ serio, in questo senso, fu messo in campoda T.P.Schioppa con un governo che non ebbe prospettive.

Anche la ricetta della destra di tagliare senza coerenza laspesa pubblica e’ fallito”. Lo afferma Gianni Cuperlo,candidato alla segreteria del Pd a Gr Parlamento.

”Sul terreno della spesa pubblica, non e’ vero che siapossibile farla solo con i tagli lineari. Gli sprechi e itagli si possono fare andando a colpire sacche di privilegi,di rendite di corporazioni che hanno bloccatol’ammodernamento dello Stato. Solo cosi’ potremo rompere unsistema sbagliato”, conclude Cuperlo.

com-ceg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su