Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Venerdì 8 novembre 2013 - 11:42

Papa: la corruzione toglie la dignita’

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 8 nov – ”L’abitudine alle tangenti diventa una dipendenza” perche’ ”si incomincia forse con una piccola bustarella, ma e’ come la droga”. E chi la pratica ”perde la dignita”’. Stamani, durante la messa celebrata nella Cappellina di Santa Marta, il papa ha pregato per i tanti giovani che ricevono dai genitori ”pane sporco”, guadagni frutto di tangenti e corruzione, e hanno fame di dignita’ perche’ il lavoro disonesto toglie la dignita’. ”Alcuni amministratori, amministratori di aziende, amministratori pubblici; alcuni amministratori del governo… Forse non sono tanti. Ma e’ un po’ quell’atteggiamento della strada piu’ breve, piu’ comoda per guadagnarsi la vita” spiega il papa. L’abitudine della tangente ”e’ un’abitudine mondana e fortemente peccatrice. E’ un’abitudine che non viene da Dio: Dio ci ha comandato di portare il pane a casa col nostro lavoro onesto”. rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su