Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Pd, pensioni-esodati-cuneo emendamenti stato sociale

colonna Sinistra
Venerdì 8 novembre 2013 - 17:03

Legge stabilita’: Pd, pensioni-esodati-cuneo emendamenti stato sociale

(ASCA) – Roma, 8 nov – Il Pd mette a punto un pacchetto diemendamenti alla legge di stabilita’ che riguarda lavoro e lecosiddette fasce deboli e quindi pensionati, lavoratoriesodati e i 62enni destinatari degli ammortizzatori sociali.

In un incontro con la stampa il senatore del Pd GiorgioSantini, relatore del ddl, illustra i temi principali suiquali vertono le richieste di modifica del suo partito, ameno di 24 ore dallo scadere dei termini di prsentazione incommissione Bilancio. Vi saranno quindi emendamenti targati Pd che punteranno abloccare le deindicizzazioni delle pensioni delle fasce menoelevate (1.500 – 3.000 euro lorde) attraverso un contributodi solidarieta’ da applicare a un numero maggiore di’pensioni d’oro’, con un sistema che non sia passibile diincostituzionalita’ (come invece accaduto per normeprecedenti). I democratici proporranno inoltre che, per il 2014,ilavoratori di 62 anni che sono in procinto di andare in cassaintegrazione possano accedere alla pensione con le vecchieregole (ante-riforma Fornero). Per quanto riguarda il capitolo dei cosiddetti lavoratoriesodati, gli emendamenti andranno nella direzione di unamaggiore flessibilita’ del sistema di tutele. Santini spiegainfatti che il numero di coloro che stanno beneficiando dellasalvaguardia e’ inferiore a quello autorizzato daiprovvedimenti fino ad oggi varati (146 mila), questoaprirebbe spazi, ora e in futuro, per l’accesso alla tutelada parte di categorie di esodati fino ad ora escluse. Siparla di circa un migliaio di lavoratori. Confermata anche la volonta’ del Pd di ridurre la plateadei beneficiari della riduzione del cuneo fiscale, spostandoil tetto del reddito massimo da 55mila euro a 28mila(”scaglione fiscale gia’ esistente” precisa Santini) earrivare cosi’ a un incremento in busta paga da erogare pero’in una sola soluzione. Affinche’ la platea sia riallargatanel 2015 e 2016, sara’ poi proposto il vincolo di utilizzodel gettito derivante dalla lotta all’evasione fiscale e dalrecupero dei capitali all’estero al taglio del cuneofiscale.

sgr/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su