Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Anci-Assofarm, no estensione patto ad aziende speciali

colonna Sinistra
Giovedì 7 novembre 2013 - 16:10

Legge stabilita’: Anci-Assofarm, no estensione patto ad aziende speciali

(ASCA)- Roma, 7 nov – ”’Estendere i vincoli stringenti epuntuali in materia di spese di personale e patto distabilita’ interno alle Aziende speciali, finoraopportunamente escluse dai limiti di spesa, potrebbe avere unimpatto devastante sui bilanci comunali e certamentearrecherebbe un serio pregiudizio all’erogazione di serviziessenziali per la comunita”’. Cosi’ Umberto Di Primio,Sindaco di Chieti e Delegato Anci alle politiche delpersonale al termine dell’incontro odierno con il Presidentedi Assofarm, Venanzio Gizzi in merito alle norme recate nelDdl di Stabilita’ 2014 che assoggettano anche le aziendespeciali che gestiscono le farmacie comunali ai vincoli inmateria di patto di stabilita’ ed in materia di assunzioni econtenimento delle spese di personale.

”’E’ comune la preoccupazione per gli effetti che potrebberoderivare da tale previsione – ha sottolineato Di Primio -considerando poi che la norma contenuta nel Ddl colpisce nonsolo le aziende che gestiscono le farmacie, ma anche leaziende speciali e le istituzioni che gestiscono servizisocio-assistenziali ed educativi, servizi scolastici e perl’infanzia ed i servizi culturali”.

”’Per tale ragione – ha concluso il delegato Anci – abbiamogia’ provveduto a formulare specifiche richieste diemendamento al testo del Ddl, volte a ripristinare l’assettovigente, proprio al fine di garantire la sostenibilita’dell’erogazione dei servizi alla comunita”’.

res/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su