Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Salute: ok dalle Regioni ai costi standard, al via da quest’anno

colonna Sinistra
Mercoledì 6 novembre 2013 - 19:16

Salute: ok dalle Regioni ai costi standard, al via da quest’anno

(ASCA) – Roma, 6 nov – Applicazione dei costi standard nella sanita’ in via sperimentale gia’ dal 2013 e in via definitiva dal 2014. La Conferenza delle Regioni, ha raggiunto – nel corso della riunione straordinaria di questo pomeriggio dedicata alla definizione del nuovo patto della salute – l’accordo politico sui costi standard. ”Approveremo al piu’ presto il decreto sulla definizione delle 5 Regioni di riferimento per i costi standard e accelereremo con il ministro Lorenzin, ne sono convinto, il lavoro per siglare il nuovo Patto per la salute” ha spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani. L’applicazione dei costi standard nella sanita’, secondo il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, ”apre una nuova fase della sanita’ regionale. Una prospettiva nuova in ragione della quale nessuno potra’ poi disperdere risorse o lamentare diversi trattamenti e diversi costi regione per regione. Questo – ha aggiunto Chiodi – permettera’ di allocare meglio le risorse finanziarie messe a disposizione delle Regioni, eliminando in questo modo le sacche di spreco”. Per quanto riguarda il 2014, invece, Chiodi ha detto che le ”Regioni faranno una loro proposta migliorativa rispetto a quella presentata dal Ministero”. ”Una gran buona notizia” dalla Conferenza delle Regioni: ”La partenza dei costi standard, a cui se ne aggiunge un’altra altrettanto significativa con l’accelerazione sul Patto della salute. Accolgo con ottimismo l’invito del presidente Errani e sono pronta fin da subito a mettere in atto tutte le misure necessarie per render operativa la ‘riforma’. Quanto emerso oggi conferma il buon lavoro svolto tra Governo e Regioni, quindi possiamo realisticamente avviare un processo di riqualificazione del Sistema sanitario nazionale che punti su organizzazione e qualita’ fin dal prossimo anno”. E’ stato il commento del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su