Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Venezia: P.Chigi, stop da novembre 2014 alle grandi navi in Laguna

colonna Sinistra
Martedì 5 novembre 2013 - 17:43

Venezia: P.Chigi, stop da novembre 2014 alle grandi navi in Laguna

(ASCA) – Roma, 5 nov – Stop alle grandi navi nella Laguna apartire da novembre 2014 e da gennaio divieto di passaggioanche ai traghetti nel Canale della Giudecca. E’ quantodeciso nel corso della riunione che e’ svolta oggi, a PalazzoChigi, presieduta dal presidente del Consiglio, Enrico Lettaa cui hanno partecipato i ministri delle Infrastrutture,Maurizio Lupi, dell’Ambiente, Andrea Orlando, dei Beni edelle Attivita’ Culturali e del Turismo, Massimo Bray, ilsottosegretario alla Presidenza del Consiglio, FilippoPatroni Griffi, il segretario generale di Palazzo Chigi,Roberto Garofoli, il presidente della Regione Veneto, LucaZaia, il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, e il presidentedell’Autorita’ Portuale di Venezia, Paolo Costa. Si e’ deciso di vietare il transito delle navi da crocieradirette o in partenza da Venezia per il canale di Giudecca,in attuazione del decreto Clini-Passera, e di prevedere unanuova via di accesso alla Stazione marittima, individuata nelcanale Contorta Sant’Angelo, come diramazione del CanaleMalamocco-Marghera.

Nella valutazione di impatto ambientale di questa opzionesaranno naturalmente considerate eventuali soluzionialternative, compresa quella del Canale Vittorio Emanuele.

Inoltre, in considerazione delle prospettive di sviluppo delporto di Venezia, centrate sulla piattaforma d’altura e sullabonifica e riconversione del porto di Marghera, si e’ decisodi promuovere una revisione del Piano regolatore portuale conl’obiettivo, tra l’altro, di definire e realizzare a Margherasiti alternativi rispetto all’attuale terminalcrocieristico.

In attesa della realizzazione della nuova via di accessoalla Stazione marittima, dalla riunione e’ emersa lanecessita’ di mettere in atto al piu’ presto misure efficaciper mitigare significativamente il traffico nel Canale diGiudecca. In particolare: dal 1* gennaio 2014 dovra’ esserevietato il passaggio nello stesso Canale dei traghetti, conconseguente riduzione del 25% dei transiti davanti a SanMarco e del 50% delle emissioni inquinanti; dal 1* gennaio2014 dovra’ essere ridotto fino al 20% (rispetto al 2012) ilnumero delle navi da crociera di stazza superiore alle 40.000tonnellate abilitate a transitare per il Canale dellaGiudecca; dal 1* novembre 2014 dovra’ essere definitivamenteprecluso il transito delle navi crocieristiche superiori a96.000 tonnellate di stazza lorda.

Andranno, infine, assicurate una riduzione dellostazionamento giornaliero massimo (non superiore a 5 navi dacrociera di stazza superiore alle 40.000 tonnellate) e unacontrazione dei passaggi residui nelle ore centrali dellagiornata, con concentrazione delle partenze e arrivi all’albae al tramonto.

cam

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su