Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Conti pubblici: Istat, dato su Deficit 2013 fornito dal Mef

colonna Sinistra
Martedì 5 novembre 2013 - 16:13

Conti pubblici: Istat, dato su Deficit 2013 fornito dal Mef

(ASCA) – Roma, 5 nov – ”I dati relativi al 2013corrispondono al quadro programmatico definito dal Governonella Nota di aggiornamento al DEF del 20 settembre scorso.

In quel quadro programmatico il rapporto deficit/pil erafissato al 3%. Il corrispondente valore assoluto del deficit,pari a 47,186 miliardi, e’ stato fornito dal Mefall’Istat”.

Lo precisa l’Istat in una nota ricordando che ”tale datoe’ stato trasmesso a Eurostat dall’Istat il 30 settembrescorso all’interno della Notifica. Queste informazioni, dopola validazione di Eurostat, sono state poi pubblicatedall’Istat il 21 ottobre 2013 nella nota informativa’Notifica dell’indebitamento netto e del debito delleamministrazioni pubbliche secondo il trattato diMaastricht”’. Oltre cio’, l’istituto precisa che”le informazioni sonotramesse a Eurostat dall’Istat, ma provengono da fontidiverse. Quelli relativi all’indebitamento e ad alcune suecomponenti, riferiti agli anni passati (2009-2012 nellatrasmissione del 30 settembre) sono prodotti dall’Istatmentre i dati riguardanti il debito (riferiti allo stessoperiodo) sono elaborati dalla Banca d’Italia. Per i datirelativi all’anno in corso (il 2013) la fonte e’ invece ilMinistero dell’Economia e delle Finanze (MEF)”. Infine l’Istat fa notare che i regolamenti europeirichiedono ”che i dati di previsione da fornire siano quelli’planned government figures’ (quadro programmatico) e che latrasmissione di tutti i dati di finanza pubblica debbaavvenire entro il 31 marzo e il 30 settembre di ogni anno”.

Oggi, il Movimento 5 Stelle ha annunciato un esposto allaProcura di Roma. Secondo il M5S, l’istituto di statistica, silegge in una nota, avrebbe ”ritoccato” il dato sul rapportodeficit-Pil presentato all’Europa il 30 settembre scorso,riportando un 3% tondo e non il 3,1% riferito dalla nota diaggiornamento del Def stilata dal ministero del Tesoro.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su