Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pdl: Alfano, il partito non vada in mano a estremisti

colonna Sinistra
Lunedì 4 novembre 2013 - 12:25

Pdl: Alfano, il partito non vada in mano a estremisti

(ASCA) – Roma, 4 nov – ”Il nostro e’ stato sempre un grandemovimento a guida e a prevalenza moderata. Non e’ un bene chefinisca in mano a estremisti. Silvio Berlusconi non lo e’, mac’e’ il rischio che nella gestione pratica e quotidiana dellacomunicazione si prenda quella deriva”. Lo dichiara ilsegretario del Pdl, Angelino Alfano, a Bruno Vespa nel libro”Sale, zucchero e caffe’. L’Italia che ho vissuto da nonnaAida alla Terza repubblica”. ”Il punto di separazione non e’ stato e non e’ il nomedel nuovo partito, Forza Italia, che richiama annibellissimi, e neanche i ruoli personali, a cominciare dallasegreteria del partito. – dice Alfano nel libro di Vespa – .

Le questioni sono sempre state tre, e cioe’ la linea delpartito, la stabilita’ del governo e il futuro, ovvero lamodalita’ attraverso cui si individua il futuro gruppodirigente a cominciare dai prossimi candidati per tutte lecompetizioni, oltre all’idea di rilanciare un grandecentrodestra sul modello della formidabile intuizione diSilvio Berlusconi del 1994 che ebbe enorme successo e che siripete’ nel 2001 con la Casa delle Liberta’. Un’alleanzadelle forze politiche alternative alla sinistra, checondivisero un programma dentro una coalizione che vinse egoverno’ per cinque anni”. com-sgr/cam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su