Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Cicchitto, si’ modifiche ma no caduta governo

colonna Sinistra
Lunedì 4 novembre 2013 - 15:16

Legge stabilita’: Cicchitto, si’ modifiche ma no caduta governo

(ASCA) – Roma, 4 nov – ”Condivido interamente le proposte dimodifica alla legge di stabilita’ indicate dal senatoreSacconi nella sua dichiarazione: contenimento della capacita’impositiva dei Comuni sugli immobili, altrimenti si rischiadi perdere il senso di cio’ che si fa e una revisione dellemisure sul cuneo fiscale. Sul terreno del taglio della spesapubblica, senza la quale le prediche sulla riduzione dellapressione fiscale sono pure esercitazioni demagogiche,bisogna procedere sul ddl svuota-province e anche sul forteridimensionamento delle aziende comunali e regionali che sisono moltiplicate in forme esponenziali e che sono una dellevalvole di scarico della sinistra”. Lo afferma FabrizioCicchitto (Pdl), presidente della commissione Esteri dellaCamera.

”Per concludere, lavoriamo pure in modo costruttivo permodifiche ragionevoli della legge di stabilita’ al Senato.

Leggiamo invece dichiarazioni che hanno un taglio politicodel tutto diverso e cioe’ quello di una contestazione, comesi dice, radicale e profondissima, con il chiaro obiettivo difar saltare il governo. Ma su questo c’e’ il dissenso di unaparte cospicua del Pdl che va molto al di la’ di quelle chenelle gabbie del giardino zoologico vengono catalogate comecolombe”, conclude Cicchitto.

com-ceg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su