Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Caso Ligresti: Cancellieri, io responsabile detenuti. Fatto mio dovere

colonna Sinistra
Sabato 2 novembre 2013 - 17:04

Caso Ligresti: Cancellieri, io responsabile detenuti. Fatto mio dovere

(ASCA) – Chianciano Terme, 2 nov – Anna Maria Cancellieri hafatto il suo ”dovere” intervenendo per Giulia Ligresti,perche’ se si fosse uccisa il ministro sarebbe stato”responsabile”. Lo ha detto lo stesso titolare dellaGiustizia, parlando con i giornalisti a margine del congressodei Radicali a Chianciano. ”Ho la responsabilita’ politicadel detenuto – ha sottolineato il ministro -, ho fatto il miodovere”. Il ministro ha proseguito: ”Vi ricordate il casodi Marco Biagi? Se Giulia Ligresti si fosse uccisa, e io eroal corrente delle sue condizioni, non sarei stataresponsabile della sua morte, della morte di una madre condei bambini?”. Il suo intervento, ha detto ancora, e’ stato”un dovere, un dovere d’ufficio. Dicono: ma la Ligresti eraun’amica… E chi se ne frega. Io ho fatto oltre 100interventi per persone che ho incontrato nel corso delle mievisite in carcere o i cui familiari si sono rivolti a me.

Giulia Ligresti era una persona anoressica in pericolo divita”. E l’intervento, ha ribadito, e’ stato ”soloall’interno del Dap e non con la magistratura”.

La Cancellieri ha anche detto di aver parlato dellaquestione con il premier Enrico Letta, ma sui contenuti delcolloquio non ha rivelato nulla: ”Chiedete a lui”, si e’limitata a dire.

afe/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su