Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Terra dei fuochi: Pittella, cosa fanno governo e Pd?

colonna Sinistra
Venerdì 1 novembre 2013 - 17:20

Terra dei fuochi: Pittella, cosa fanno governo e Pd?

(ASCA) – Roma, 1 nov – ”Rabbia e sconcerto. Si rimanesconcertati a leggere le dichiarazioni desecretate delcollaboratore di giustizia Carmine Schiavone sui rifiuti egli sversamenti illegali nel casertano. Rabbia per le tantedomande che restano e resteranno senza risposta: Perche’queste rivelazioni sono state tenute segrete per 15 anni? Eperche’ chi sapeva non ha denunciato? Chi poteva non e’intervenuto e ha permesso questo scempio umano ancor primache ambientale? Chi si porta il peso della responsabilita’tra i politici nazionali e quelli a livello locale? Tutticolpevoli, nessun colpevole. Come troppo spesso in questoPaese. A leggere certe cose, ci dovremmo tutti vergognarecome uomini e come italiani”. Lo dichiara Gianni Pittella,candidato alla segreteria del Pd e vice presidente vicariodel Parlamento europeo. ”Cosa sta facendo ora il governo per questo dramma? E ilmio Pd, troppo occupato nella lotta delle tessere suiterritori in vista del congresso, cosa dice? Vorrei -continua Pittella – che anche Renzi, Cuperlo e Civatispendessero una parola, almeno una, su come affrontare unatragedia forse troppo lontana dalle chiacchiere dell’innercircle mediatico”.

”Mi aspetto risposte dall’esecutivo sull’inasprimentodelle pene per i reati ambientali e sulla messa in sicurezzadei terreni inquinati, attraverso l’isolamento dellediscariche illegali e legali, garantendo poi la fornitura diacqua pulita a quei comuni nelle cui case si usa ancoraquella inquinata proveniente dai pozzi. Sulla questione dellebonifiche – infine – vorrei sapere che ne pensa il governosul rimboschimento dei terreni con pioppi e canapa, visto chenon riusciremo mai a bonificare tutto.Serve infinel’istituzione di un marchio di qualita’ sanitaria contracciabilita’. Con le certificazioni e la mappatura, laCampania deve diventare la regione dalla quale arriveranno iprodotti piu’ controllati e sicuri d’Italia”, concludePittella.

com-ceg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su