Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Letta, si’ interventi Parlamento ma senza squilibrare

colonna Sinistra
Mercoledì 30 ottobre 2013 - 10:02

Legge stabilita’: Letta, si’ interventi Parlamento ma senza squilibrare

(ASCA) – Roma, 30 ott – La Legge di stabilita’ ”ha un suoequilibrio” e punta a ”non sfasciare quanto fino ad orafaticosamente raggiunto”, a partire dal rifiuto dei vizi delpassato che prevedevano piu’ debiti, piu’ deficit. ”IlParlamento ne discutera’ mantenendo questi equilibri”. Loafferma il presidente del Consiglio Enrico Letta nel suointervento a Radio Anch’io sottolineando che ”per la primavolta si discute di come abbassare le tasse e di comeallocare le risorse”.

La Legge di stabilita’, continua Letta, indica come dallacrisi si possa uscire ”passo passo e non in un solo colpo”.

L’Italia, dice Letta usando una metafora calcistica, e’ comeun giocatore che si e’ rotto i legamenti. ”Ora il nostroPaese ha rimesso i legamenti a posto e non li vuole sfasciare- dice – e piano piano ricomincia a giocare”.

Le critiche che arrivano al provvedimento dalla Corte deiConti, dalla Banca d’Italia non preoccupano Letta: ”Diconoche si potrebbe fare di piu’, fare di meglio ma mantenendoquesto equilibrio”.

fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su