Header Top
Logo
Domenica 23 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Brunetta, cabina regia. Letta dice no, parola a Camere

colonna Sinistra
Mercoledì 30 ottobre 2013 - 21:35

Legge stabilita’: Brunetta, cabina regia. Letta dice no, parola a Camere

(ASCA) – Roma, 30 ott – Serve una cabina di regia, subito, o’un luogo politico’ che riscriva la Legge di stabilita’.

Renato Brunetta espone la propria posizione anchenell’incontro avuto oggi pomeriggio con il premier EnricoLetta. Ma dal presidente del Consiglio – secondo quanto siapprende da fonti di Palazzo Chigi – sarebbe arrivato unchiaro ‘no’ all’ipotesi, nella convinzione, reiterata, chesolo il Parlamento sia legittimato ad apportare modifiche (asaldi invariati) al testo varato dal Consiglio dei ministrilo scorso 15 ottobre. Il capogruppo del Pdl alla Camera, che ha incontrato Lettainsieme al presidente dei senatori Pdl, Renato Schifani,rientrando a Montecitorio si e’ limitato a riferire aicronisti che tra lui e il premier ”c’e’ stato un incontrofranco”, senza voler aggiungere altro. Sempre secondo quantosi apprende, Brunetta avrebbe ribadito la sua linea, gia’espressa questa mattina in una nota: ”Di che cosa ha pauraLetta? Di passare dalle parole ai fatti? Convochi la cabinadi regia chiesta ripetutamente dai partiti di maggioranza”.

ceg/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su