Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Biancofiore, ora ministri Pdl restano alleati del Pd?

colonna Sinistra
Mercoledì 30 ottobre 2013 - 15:44

Berlusconi: Biancofiore, ora ministri Pdl restano alleati del Pd?

(ASCA) – Roma, 30 ott – ”Il voto di oggi trasforma la giuntaper il regolamento in una sorta di tribunale della SantaInquisizione dove valeva solo la partigianeria politica, lapiu’ crudele barbarie umana, la tortura a fronte di unqualsivoglia senso di giustizia .

Qui infatti non si tratta ne’ di essere garantisti ne’giustiziasti , qui si tratta di non avere in assoluto ilsenso delle regole, della democrazia , della correttezza,della lealta’ , del rispetto della sovranita’ popolare, diuna giustizia che dovrebbe essere uguale per tutti”.

E’ quanto afferma Michaela Biancofiore, parlamentarePdl-Fi, che aggiunge: ”Quando il Pd legge il nome Berlusconidiventa come un toro innanzi al drappo rosso , impazzisce ecerca di incornarlo senza ragione. Ora mi chiedo francamentee con un certo sconcerto e con una certa indignazione che misale – conoscendo la storia politica di ciascuno di loro ,come fanno in coscienza i ministri PDL e i 24 senatori del 2ottobre a rimanere rispettivamente al governo con il Pd ealleati di questo Partito decapitatore ? Come risponde Alfanoalle parole di Letta sui distinguo tra Governo e Berlusconi,sulla nuova maggioranza nata l’indomani del voto di fiducia? Alfano dica definitivamente se sta con Letta e col PD di cuiLetta era il vicesegretario fino a sei mesi fa o se sta conquel Berlusconi al quale deve tutta la sua carriera politica,agli elettori di Berlusconi e poi del simbolo PDL-FI , a noiche lo abbiamo sostenuto sulla fiducia quando Berlusconi celo ha indicato come segretario”.

com/min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su