Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Brunetta, aumenta pressione fiscale

colonna Sinistra
Martedì 29 ottobre 2013 - 18:48

Legge stabilita’: Brunetta, aumenta pressione fiscale

(ASCA) – Roma, 29 ott – ”Sul sito del gruppo PdL-FI allaCamera dei deputati (www.gruppopdl-berlusconipresidente.it)e’ stata pubblicata la prima puntata di approfondimento sullaLegge di stabilita’ 2014-2016 approvata dal Consiglio deiministri lo scorso 15 ottobre: ”Legge di stabilita’:pressione fiscale in aumento’. Da una lettura attenta delprovvedimento, infatti, emerge che l’effettivo andamentodella pressione fiscale nel triennio considerato dipendera’soprattutto dall’andamento del PIL. E l’esperienza storicapiu’ recente dimostra che esso e’ stato quasi sempresopravvalutato, per cui ”a consuntivo’ la pressione fiscalee’ risultata sempre maggiore di quella originariamentepreventivata”. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta,presidente dei deputati del Pdl.

”In particolare, i calcoli contenuti nella Legge distabilita’ si basano su una crescita del Pil dell’1% nel 2014e del 2% negli anni 2015-2016. Questo consente di”sbandierare’ una riduzione della pressione fiscale inItalia dal 44,3% nel 2013 al 43,3% nel 2016. Tuttavia, leprevisioni del governo risultano alquanto ottimistiche esarebbe piu’ opportuno, anche per prudenza, basare i calcolisu una crescita del Pil pari a 0% nel 2014 e, per mantenereun lumicino di speranza, dell’1% negli anni 2015-2016. Nederiverebbe, nel triennio, un aumento della pressione fiscaledal 44,3% nel 2013 al 44,6% nel 2016. E non sono ancora note bene le coperture di alcuni interventifiscali contenuti nella Legge di stabilita’, ne’ il calcoloqui presentato tiene conto degli effetti conseguentiall’eventuale attivazione delle numerose clausole disalvaguardia contenute nel testo. Tenendone conto, l’aumentodella pressione fiscale sarebbe ancora maggiore, anche con lostesso scenario di crescita del Pil ottimistico (+1% nel 2014e +2% negli anni 2015-2016) del governo. Insomma: altro chediminuzione della pressione fiscale!”, conclude Brunetta.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su