Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: giudici, legge Severino ambito distinto da interdizione

colonna Sinistra
Martedì 29 ottobre 2013 - 15:21

Berlusconi: giudici, legge Severino ambito distinto da interdizione

(ASCA) – Milano, 29 ott – Una cosa e’ la decadenza di Silvio Berlusconi da senatore prevista dalla legge Severino. Altra cosa e’ invece l’interdizione dai pubblici uffici stabilita a carico dell’ex presidente del Consiglio nel processo sui diritti tv di Mediaset. Lo evidenziano i giudici della Corte d’Appello di Milano nelle motivazioni della sentenza che ha rideterminato in 2 anni la durata dell’interdizione di Berlusconi. Secondo il collegio presieduto da Arturo Soprano, la legge Severino sulla decadenza dei politici che hanno subito condanne penali ”ha un ambito di applicazione distinto, ben diverso e certamente non sovrapponibile con quello – oggetto del presente giudizio di rinvio – afferente l’applicazione della pena accessoria”. Nella legge Severino, spiegano i giudici di Milano, ”la condanna penale e’ presa in considerazione come presupposto per la incandidabilita’ del soggetto ovvero per la valutazione della sua decadenza dal mandato elettorale conferitogli”. E’ insomma evidente che nella norma approvata dal governo Monti ”la sussistenza o la sopravvenienza della condanna penale per determinati reati creano una sorta di status negativo del soggetto che ne impediscono la candidabilita”’. I giudici della Corte d’Appello di Milano percio’ non hanno dubbi: ”La normativa in questione non riguarda le pene accessorie”. Insomma, c’e’ una bella differenza tra decadenza (prevista dalla legge Severino) e interdizione dai pubblici uffici. Perche’ ”le pene accessorie penali – scrivono ancora i giudici milanesi – devono essere irrogate dall’Autorita’ Giudiziaria”, mentre ”la sanzione di incandidabilita’, discendente dalle sentenza di condanna, e’ riservata all’Autorita’ Amministrativa”. fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su