Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge elettorale: Zanda, si riparta dal doppio turno

colonna Sinistra
Lunedì 28 ottobre 2013 - 19:53

Legge elettorale: Zanda, si riparta dal doppio turno

+++Soluzione migliore modello francese, in subordine proposta D’Alimonte-Violante+++.

(ASCA) – Roma, 28 ott – ”Il Partito democratico deveripartire dal doppio turno, sapendo di avere la forza e ildovere di far convergere il Parlamento sulla soluzione piu’utile al Paese, quella che puo’ garantire lagovernabilita”’. Lo ha chiesto il presidente dei senatori del Pd LuigiZanda intervenendo in Commissione Affari Costituzionali nelcorso del dibattito sulla modifica dell’attuale sistemaelettorale. Zanda ha sottolineato: ”E’ questa la posizioneunitaria del Pd, espressa dall’assemblea del Partito, in dueassemblee dei senatori e con due identici disegni di leggepresentati alla Camera e al Senato. Questo e’ quanto hovoluto rendere esplicito in Commissione”. Per il presidente dei senatori del Pd il lavoro dellaCommissione sulla riforma elettorale ”deve partire da unaposizione molto chiara: il Pd e’ per il doppio turno. Io – haaggiunto Zanda – preferirei si procedesse a un confronto suldoppio turno alla francese. In subordine, si potrebbeesaminare il doppio turno di coalizione proposto daD’Alimonte e Violante”. ”Naturalmente e’ necessario che la Commissione tengapresente che comunque il 3 dicembre la Corte costituzionalepotrebbe decidere sull’incostituzionalita’ totale o parzialedella Legge Calderoli”, ha concluso Zanda. min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su