Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Trento/Provinciali: domenica chiamati alle urne 416.707 elettori

colonna Sinistra
Giovedì 24 ottobre 2013 - 13:22

Trento/Provinciali: domenica chiamati alle urne 416.707 elettori

(ASCA) – Trento, 24 ott – Sono 416.707 gli elettori chiamatialle urne, domenica 27 ottobre, per scegliere direttamente ilpresidente e i componenti del consiglio della provinciaautonoma di Trento. Lo riferisce una nota precisando che gli aventi dirittosono in maggioranza donne, 214.020, a fronte di 202.687uomini. Saranno 528 le sezioni nelle quali sara’ possibileesprimere il voto, indicativamente dalle ore 7, una voltaconcluse le operazioni preliminari al seggio (che inizianoalle ore 6) e fino alle ore 22. La macchina organizzativa che fa capo al Servizio dellagiunta ed elettorale della provincia autonoma di Trento e’ apieno regime, cosi’ come gli allestimenti degli spazi, nelPalazzo di piazza Dante, dove lunedi’ 28 ottobre gli organidi informazione da una parte, cittadini ed esponenti politicidall’altra, potranno seguire le operazioni di spoglio deivoti. Per tutti il punto di riferimento sara’ il sito dellaprovincia – http://www.elezioni.provincia.tn.it/ – che intempo reale dara’ domenica 27 ottobre l’aggiornamento perquanto riguarda l’affluenza (con le rilevazioni delle ore 11e delle ore 17 e quella finale delle ore 22). Lunedi’ 28 cisara’ il susseguirsi degli aggiornamenti per quel cheriguarda l’elezione del presidente e dei 34 consiglieri. CHI PUO’ VOTARE – Per l’elezione del presidente dellaprovincia e del consiglio provinciale votano solo i cittadiniitaliani maggiorenni che risiedono in Trentinoininterrottamente da almeno un anno. In alcuni casi la leggeconsente di votare anche a chi risiede in Trentino da almenoun anno; per eventuali chiarimenti ci si deve rivolgereall’ufficio elettorale del comune di residenza. Votano inTrentino anche i cittadini italiani residenti all’estero chericevono l’apposita ”cartolina-avviso” spedita dal comune.

DOVE SI VOTA – Si vota nella sezione indicata sullapropria tessera elettorale. COME SI VOTA – E’ consegnata una sola scheda che riportail cognome e il nome di tutti i candidati presidente e isimboli delle relative liste collegate, cioe’ delle liste cheformano la coalizione a sostegno di ciascun candidatopresidente. A fianco di ogni simbolo si trova uno spazio peril voto di preferenza (al massimo tre) per l’elezione deiconsiglieri.

Il voto puo’ essere espresso, solo con la matitacopiativa, in uno dei seguenti modi: 1) barrando il simbolodella lista prescelta; 2) barrando il nome del candidatopresidente prescelto; 3) barrando il simbolo della listaprescelta e il nome del candidato presidente collegato.

In ciascuno dei casi descritti puo’ essere espresso ancheil voto di preferenza (fino a tre) scrivendo con la matitacopiativa il cognome e, se necessario, anche il nome deicandidati consigliere nelle apposite righe accanto al simbolodella rispettiva lista. Il nome del candidato presidente nondeve essere riscritto sulle righe per il voto di preferenza.

Non e’ possibile esprimere preferenze per candidatiappartenenti a liste diverse.

E’ sufficiente scrivere solo le preferenze accanto alsimbolo della lista nella quale sono candidate le persone perle quali si vuole votare, senza barrare alcun simbolo perattribuire un voto valido anche alla lista e al candidatopresidente collegato. com-stt/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su