Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: scuse Squinzi per aver detto ‘porcate’ del Parlamento

colonna Sinistra
Giovedì 24 ottobre 2013 - 13:31

Legge stabilita’: scuse Squinzi per aver detto ‘porcate’ del Parlamento

(ASCA) – Roma, 24 ott – Il presidente di Confindustria,Giorgio Squinzi, si scusa con il Parlamento dopo ledichiarazioni di lunedi’ scorso quando ha detto di augurarsiche nel passaggio in Camera e Senato della legge distabilita’ non ”saltino fuori le solite porcate, porcherie,di cui abbiamo larga esperienza nel passato”. Prima dell’avvio dell’audizione davanti alle commissioniBilancio e Finanze di Palazzo Madama, il presidente della Vcommissione, Antonio Azzollini, ha chiesto a Squinzi un gestodi scuse al Parlamento ”per dissipare ogni impressione eripristinare i giusti rapporti”. ”Me ne scuso se posso essere stato male interpretato”,ha risposto Squinzi. sgr/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su