Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Datagate: si allarga lo scandalo. Spiata anche l’Italia

colonna Sinistra
Giovedì 24 ottobre 2013 - 13:39

Datagate: si allarga lo scandalo. Spiata anche l’Italia

(ASCA-AFP) – Berlino, 24 ott – Il ministro degli Esteri tedesco, Guido Westerwelle, ha convocato l’ambasciatore degli Stati Uniti a Berlino, John Emerson, per una ”richiesta di spiegazioni” sul presunto spionaggio del telefono cellulare della Cancelliera Angela Merkel da parte dei servizi segreti americani. ”L’ambasciatore degli Stati Uniti a Berlino e’ stato convocato questo pomeriggio per un incontro con il ministro degli Esteri Guido Westerwelle. In questa occasione, la posizione del governo tedesco sara’ esposta con chiarezza” ha spiegato un portavoce della diplomazia di Berlino. Il passo diplomatico, inusuale tra due Paesi alleati, e’ un segnale dell’irritazione del governo tedesco sulla vicenda del presunto spionaggio, che secondo la stampa tedesca, ha ”danneggiato” la Cancelliera Merkel. ”La Nsa porta avanti molte attivita’ spionistiche anche sui governi europei, incluso quello italiano”. Gleen Greenwald, il giornalista americano che custodisce i file di Edward Snowden lo ha dichiarato a ”l’Espresso”, prima che esplodesse la tempesta diplomatica dei presunti controlli Nsa sul telefono cellulare della Cancelliera tedesca. Il settimanale, nel numero in edicola domani, anticipa che i documenti di Snowden contengono molte informazioni sul controllo delle comunicazioni italiane, destinate a essere rivelate nelle prossime settimane. L’Italia – secondo quanto si legge nell’anticipazione fornita da ”l’Espresso” – non sarebbe stata soltanto nel mirino del sistema Prism creato dagli 007 statunitensi. Con un programma parallelo e convergente chiamato Tempora, anche l’intelligence britannica avrebbe spiato i cavi di fibre ottiche che trasportano telefonate, mail e traffico Internet del nostro paese. Le informazioni rilevanti raccolte dal Gchq, ossia il Government Communications Head Quarter, venivano poi scambiate con l’Nsa americana. Questa attivita’ di spionaggio globale – scrive ancora ”l’Espresso” – viene svolta attraverso l’intercettazione di tutti i dati trasferiti da tre cavi in fibre ottiche sottomarini che hanno terminali in Italia. In questa raccolta di massa, anche i nostri servizi segreti avrebbero avuto un ruolo. I documenti di Snowden affermano che i nostri apparati di sicurezza avevano un ”accordo di terzo livello” con l’ente britannico che si occupava solo di spiare le comunicazioni. Intanto, il presidente francese Francois Hollande e la Cancelliera tedesca Angela Merkel si incontreranno oggi a Bruxelles, al margine di un summit europeo, per discutere del presunto spionaggio telefonico ad opera dei servizi segreti americani. ”Un incontro tra Francois Hollande e Angela Merkel si e’ reso necessario al fine di coordinare la risposta politica” ha dichiarato una fonte diplomatica francese. int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su