Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Vietti, decadenza e’ slegata dall’interdizione

colonna Sinistra
Martedì 22 ottobre 2013 - 09:06

Berlusconi: Vietti, decadenza e’ slegata dall’interdizione

(ASCA) – Roma, 22 ott – ”L’interdizione prevista dal codicepenale prevede una sanzione che il condannato subisce inaggiunta alla reclusione e che limita la sua capacita’ invarie forme. La decadenza prevista dalla Legge Severino e’invece una misura amministrativa che presuppone il venir menodelle condizioni di onorabilita’ per ricoprire carichepubbliche. Si applicherebbe anche a prescinderedall’esistenza o meno di una pena accessoria comel’interdizione”. Lo ha spiegato in un’intervista a ‘LaStampa’ il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, secondocui ”non e’ ammissibile un paragone tra realta’assolutamente disomogenee”.

Dalle pagine del quotidiano di Torino, Vietti ha ricordatoche ”la legge Severino, intorno a cui ruota tutto ildibattito politico, il Parlamento l’ha voluta e l’ha votata alarghissima maggioranza: la sua interpretazione edapplicazione e’ rimessa alla Camera di appartenenza delparlamentare interessato”. Quanto alla richiesta del Pdl diinviare la legge alla Consulta, Vietti ha sottolineato che”la Giunta per le elezioni del Senato – ha poi aggiunto -non ha ritenuto di investire della questione la Cortecostituzionale. L’Aula sara’ sovrana anche sul punto” ma adogni modo ”ho detto a suo tempo che un eventuale vaglio dicostituzionalita’, sotto il profilo della ammissibilita’ e aprescindere da ogni valutazione sulla rilevanza, non miavrebbe scandalizzato. Anzi ho invitato tutti a noncriminalizzare chi solleva dubbi”.

red-brm/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su