Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sociale/Senato: avviato l’esame di DDL su amnistia e indulto

colonna Sinistra
Sabato 19 ottobre 2013 - 11:10

Sociale/Senato: avviato l’esame di DDL su amnistia e indulto

(ASCA) – Roma, 19 ott – La Commissione Giustizia ha avviatol’esame dei ddl 20 e 21 in materia di amnistia e indulto, conla relazione illustrativa dei senatori Falanga e Ginetti. Inparticolare quest’ultima ha ricordato il messaggio inviato loscorso 8 ottobre al Parlamento dal Presidente dellaRepubblica per ribadire l’emergenza del sovraffollamentocarcerario ”fa dell’Italia un’anomalia nel panorama europeoponendolo tra i paesi piu’ arretrati in materia di espiazionedella pena. La gravita’ dello stato del sistema penitenziarioitaliano- ha aggiunto – e’ testimoniata in primo luogo dalleinascoltate raccomandazioni della Comunita’ europea e dalleripetute condanne della Corte europea dei diritti dell’uomoche ha perfino dato all’Italia un termine per mettersi inregola con gli standard minimi di un paese civile, superatoil quale dovra’ dotarsi di un sistema per garantire unrisarcimento contro quella che e’ una vera e propriaviolazione dei diritti umani. La relatrice ha anche messo inluce la recente sentenza della Corte costituzionale che – purritenendo inammissibili le questioni sollevate dai Tribunalidi Milano e Venezia dirette a consentire alla magistratura disorveglianza di adottare il rinvio dell’esecuzione della penaanche nel caso in cui le il giudice ritenga che, a causa delsovraffollamento carcerario, la pena si svolgerebbe incondizioni inumane – ha pero’ affermato che il legislatore e’obbligato a porre rimedio a tale problema nel piu’ brevetempo possibile. In caso di perdurante inerzia legislativa,la Corte – ha aggiunto – potrebbe adottare decisioni direttea far cessare l’esecuzione della pena laddove essa sia resain condizioni contrarie al senso di umanita’. Il messaggiodel Presidente della Repubblica indica una serie diinterventi che il Parlamento e il Governo dovrebberorapidamente realizzare, provvedimenti diretti a depenalizzaree perseguire con sanzioni amministrative un gran numero difattispecie penali di ridotta offensivita’, e nell’immaginaresanzioni, anche di carattere detentivo, alternative allareclusione in carcere. Rispetto a questi interventilegislativi in itinere, come pure a quelli in materia distrutture carcerarie, l’amnistia e l’indulto – ha concluso -si configurano come interventi di natura assolutamenteemergenziale e straordinaria, la cui giustificazione risiedenel fatto che sono gli unici praticabili nell’immediato. Ilconfronto proseguira’ la prossima settimana.

crp/gc/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su