Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Scelta Civica: Della Vedova, nessuna casa comune con Berlusconi

colonna Sinistra
Sabato 19 ottobre 2013 - 13:22

Scelta Civica: Della Vedova, nessuna casa comune con Berlusconi

(ASCA) – Roma, 19 ott – ”Questi sono i giorni della chiarezza. E’ evidente che il confronto tra Monti da una parte e Casini e Mauro dall’altra non ha nulla a che vedere con i contenuti e con il Governo Letta”. Lo sottolinea in una nota Benedetto Della Vedova, senatore e portavoce politico di Scelta Civica. ”Nel momento il cui Monti ha parlato di Scelta Civica con il Ppe in Europa, ma mai con il centrodestra berlusconiano in Italia – spiega Della Vedova – e’ partito l’attacco di quanti pensano invece, ed e’ ovviamente legittimo, che si debba costruire, come dicono loro, la casa comune dei moderati con Berlusconi punto di riferimento politico ed elettorale. Gli ammiccamenti sulla decadenza parlano chiaro, del resto. Quanto al Governo, la disputa sul sostegno o no a Letta da parte di Monti e Scelta Civica e’ semplicemente strumentale e ridicola. Essendo arrivato in Parlamento, anche lui, grazie ai voti di Monti che chiedeva una stagione radicale di riforme, Casini avrebbe poi voluto che Scelta Civica seguisse un canovaccio neo democristiano: al centro per esserci, non per cambiare l’Italia”. ”Le due cose – continua Della Vedova – sono diverse ed e’ bene che a questo punto siano distinte anche in Parlamento. Per parte nostra, continueremo lealmente a lavorare perche’ il governo di grande coalizione, che Scelta Civica non ha solo accettato, ma proposto come modello di collaborazione tra le forze politiche, sia all’altezza delle proprie dichiarate ambizioni e delle necessita’ dell’Italia”, conclude il portavoce di Scelta Civica. com-brm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su