Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ogm: Orlando scrive a De Girolamo, dare corso a decreto divieto

colonna Sinistra
Giovedì 17 ottobre 2013 - 20:18

Ogm: Orlando scrive a De Girolamo, dare corso a decreto divieto

(ASCA) – Roma, 17 ott – In merito alle coltivazioni di maisOgm nella regione Friuli Venezia Giulia, il ministrodell’Ambiente Andrea Orlando ha scritto una lettera alministro delle Politiche agricole Nunzia De Girolamo e perconoscenza anche al ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Nella lettera Orlando ricorda il decreto di divieto dicoltivazione del mais geneticamente modificato del 12 luglioscorso, cita l’apparato sanzionatorio esistente e chiede pergarantire l’effettiva attuazione del divieto la rapidissimaattivazione di un coordinamento tra i Gabinetti dei treDicasteri competenti.

”Si evidenzia – scrive il ministro – che la normativanazionale gia’ esistente, oggi arricchita anche dal decretorecante il divieto di coltivazione delle varieta’ di mais MON810, mi risulta gia’ essere assistita da un apparatosanzionatorio previsto, con riferimento a fattispeciediversificate nei presupposti, dagli artt. 35 e 36 deldecreto legislativo n.

224/2003 e dal decreto n. 70/2005. Per eventualiapprofondimenti la competente strutturatecnico-amministrativa di questo Ministero (DirezioneProtezione della Natura e del Mare) e’ pronta a fornire ogniutile elemento.

Anche al fine di garantire l’effettiva attuazione delcitato decreto 12 luglio 2013, ripropongo la rapidissimaattivazione di un coordinamento tra i tre Dicastericompetenti, a livello di Gabinetto, allo scopo di determinareed avviare iniziative concrete da porre in essere per larapida definizione delle misure di coesistenza da parte delleRegioni. Al riguardo, e’ appena il caso di evidenziare cherelativamente al ns.

decreto 12 luglio 2013 non solo vanno definite le modalita’per l’attuazione immediata, ma non puo’ dimenticarsi che valeper soli 18 mesi.

Da ultimo con riferimento a quanto emerso alla XIIICommissione della Camera dei Deputati, prendo atto della Tuaapertura verso i Ministri dell’agricoltura di altri StatiMembri, in vista del semestre di Presidenza italianadell’Unione Europea, per rimettere all’esame la proposta dimodifica della Direttiva 2001/18/CE.

Cio’ anche in riferimento agli sviluppi a livellocomunitario sulla questione MON 810, dopo la pubblicazione,il 25 settembre scorso, del parere dell’Agenzia Europea perla Sicurezza Alimentare sulla richiesta di adozione dellemisure di emergenza previste dell’art. 34 del Regolamento(CE) n.

1829/2003 avanzata dall’Italia”.

com-mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su