Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Cicchitto, autolesionismo far cadere governo

colonna Sinistra
Giovedì 17 ottobre 2013 - 11:55

Legge stabilita’: Cicchitto, autolesionismo far cadere governo

(ASCA) – Roma, 17 ott – ”Buttare per aria un governo inquesta situazione sarebbe solo un atto di autolesionismo”.

Lo afferma il deputato del Pdl Fabrizio Cicchitto,commentando le posizioni assunte da una parte del suo partitoin merito alla manovra varata dal governo. ”La legge di stabilita’ – sostiene Cicchitto – agisce intermini positivi sul terreno dell’inizio di una riduzione delcarico fiscale su famiglie e imprese, conferma l’abolizionedell’IMU, aumenta le risorse finanziarie perinvestimenti,destina risorse per politiche sociali a favoredelle fasce piu deboli, fa scelte inevitabili sul terreno delpubblico impiego”. Quindi l’ex capogruppo alla Camera prosegue: ”Certamentequeste scelte positive hanno limiti quantitativi chediscendono dai vincoli europei e dal fatto che ancora non sie’ sviluppata quell’operazione di deficit spending e diabbattimento del debito che e’ decisiva per farequell’operazione choc sul terreno della riduzione dellapressione fiscale che taluno invoca dimenticando questopresupposto”. ”Cio’ detto, bisogna anche aggiungere che sarebbe moltosbagliato pensare di fare adesso quello che non e’ accadutoil 2 ottobre – afferma Cicchitto – cioe’ di far cadere ilgoverno. Si trattava di un errore ieri e si tratterebbe di unerrore oggi. Infatti, un conto e’il confronto di merito suivari aspetti della legge di stabilita’ da fare in Parlamentoe nel Paese, un altro conto e’ compiere scelte nichiliste ebuttare tutto per aria. Anche le forze sociali che criticano,o che rivendicano risorse in piu’ a loro vantaggio, voglionoavere un interlocutore con cui misurarsi e non eliminare uninterlocutore con un salto nel buio. ”Se poi noi del Pdl facessimo cadere un governo amico -conclude – ci troveremmo a fare i conti con un governo discopo, certamente ostile pronto a fare una legge elettoralesenza di noi e contro di noi. La giusta solidarieta’ conBerlusconi per l’attacco giudiziario del quale e’ vittima nondeve entrare in contraddizione con le esigenze dellagovernabilita’altrimenti paghiamo cio’ in termini di consensicome hanno dimostrato i sondaggi di questi giorni. D’altraparte oggi siamo in presenza di buoni livelli della borsa edi spread assai bassi:buttare per aria un governo in questasituazione sarebbe solo un atto di autolesionismo”. com-sgr/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su