Header Top
Logo
Mercoledì 26 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Capezzone, giudizio aggravato di ora in ora

colonna Sinistra
Giovedì 17 ottobre 2013 - 10:32

Legge stabilita’: Capezzone, giudizio aggravato di ora in ora

(ASCA) – Roma, 17 ott – ”Il primo giudizio sulla legge distabilita’ era gia’ ieri di delusione, a causa del suoevidente impianto minimalista e inadeguato: rinuncia aconsistenti tagli di spese, e contestuale rinuncia asignificativi tagli di tasse. Ed e’ questa una letturacondivisa da una larga maggioranza degli analisti e degliosservatori, inclusi quanti, ad esempio nella grande stampa,avevano nelle scorse settimane e mesi incoraggiato l’azionedel Governo. Ma, purtroppo, il giudizio deve addiritturaessere aggravato, di ora in ora”. Lo dichiara in una notaDaniele Capezzone, Presidente della Commissione Finanze dellaCamera e Coordinatore dei dipartimenti Pdl.

”Per un verso, le simulazioni a dir poco inquietantisull’impatto della nuova tassa sulla casa, la famigerataTrise (su tutti i fronti: abitazione principale, abitazionesfitta, abitazione affittata), e per altro verso l’assurdaipotesi di aumento di sigarette e altre accise con coperturecosiddette ”di salvaguardia” (nel caso in cui la spendingreview non dia esiti rapidi), danno il senso di unaoperazione lontanissima dalle esigenze del Paese, inadeguatarispetto alla svolta positiva invocata dalla parte piu’dinamica della politica e delle forze sociali, e invece tesaalla manutenzione dello status quo”, conclude Capezzone.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su