Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Shoah: Finocchiaro, M5S non si ferma neanche di fronte al 16 ottobre

colonna Sinistra
Mercoledì 16 ottobre 2013 - 18:00

Shoah: Finocchiaro, M5S non si ferma neanche di fronte al 16 ottobre

(ASCA) – Roma, 16 ott – ”E’ sempre piu’ gravel’atteggiamento esclusivamente distruttivo che il M5S staassumendo all’interno del Parlamento. Si oppone a tutto,anche a cio’ che puo’ servire al Paese: alle riforme di ognitipo, come ai provvedimenti economici. E ora anche ad unanorma destinata a rendere giustizia alla memoria delladeportazione degli ebrei e dell’olocausto, come la legge perl’introduzione del reato di negazionismo nel nostroordinamento. In modo spregiudicato e menefreghista, isenatori del M5S non esitano a mettere i bastoni tra le ruotead una legge sacrosanta e benvenuta proprio nel giorno del 70anniversario del rastrellamento degli ebrei nel Ghetto diRoma”. Lo dice la senatrice del Pd Anna Finocchiaro,presidente della Commissione Affari costituzionali. ”Negare l’esistenza di crimini di guerra, control’umanita’ o di genocidio – dice ancora Anna Finocchiaro -deve essere riconosciuto come reato. Un’importante conquistache impedirebbe quelle forme di rimozione storica chepurtroppo abbiamo osservato anche in questi giorni. Eranoproprio le SS a dire ai deportati: ‘Non vi credera’ nessuno’.

Ecco, l’urgenza della legge sta proprio nella necessita’ difar diventare la memoria un obbligo di civilta’, un esercizioda preservare per le generazioni a venire. Quel che spiace esorprende – conclude la Finocchiaro – e’ che a talecomportamento si sia allineato il senatore Buemi, socialista,eletto nelle file del Pd ed ora nel gruppo delle Autonomie”.

com-njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su