Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: Napolitano, ancora incognite ma non seminare sfiducia (1 upd)

colonna Sinistra
Martedì 15 ottobre 2013 - 12:03

Crisi: Napolitano, ancora incognite ma non seminare sfiducia (1 upd)

(ASCA) – Roma, 15 ott – Di fronte alla crisi ”ognuno facciaresponsabilmente la sua parte”, il ”guardare in faccia allarealta’ con le sue sfide e con le sue incognite non significaseminare sfiducia ma attrezzarci meglio per fare ciascuno lapropria parte”. Lo afferma il Presidente della RepubblicaGiorgio Napolitano, intervenendo al Quirinale alla cerimoniadi consegna delle insegne a 25 nuovi Cavalieri del lavoro.

La crisi ‘morde’ ancora ma ”non dobbiamo trascurarenessuno dei passi avanti compiuti, nessuno dei segnalipositivi registratisi. Possiamo e dobbiamo tutti – rilevaNapolitano – trasmettere, non retoricamente, motivi difiducia su cui fondare un nuovo spirito di iniziativa, unnuovo slancio produttivo e competitivo”. E’ questo per ilCapo dello Stato un ”passo decisivo per valorizzare lepreziose energie delle nuove generazioni, liberandole via viadallo spettro della disoccupazione, dal peso dellafrustrazione e della mancanza di prospettivesoddisfacenti”.

Certo, ammette il Capo dello Stato, ”l’Italia stenta piu’di altri Paesi a muoversi con passo deciso e spedito versouna nuova fase di sviluppo”. Ma, aggiunge, perche’ l’Italiaagganci una nuova fase ”conta in modo decisivo l’operare delGoverno e del Parlamento, del mondo delle imprese e dellavoro, in una direzione univoca, col massimo di concretezzae dignita”’.

fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su