Header Top
Logo
Mercoledì 22 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Letta, debito e deficit caleranno. Italia credibile

colonna Sinistra
Lunedì 14 ottobre 2013 - 15:04

Legge stabilita’: Letta, debito e deficit caleranno. Italia credibile

(ASCA) – Roma, 14 ott – ”Proprio ora che l’Italia ha i conti in ordine e la legge di stabilita’ confermera’ che il debito scende, che il deficit scende, proprio in questo momento l’Italia e’ credibile per chiedere provvedimenti per la crescita”. Lo afferma il presidente del Consiglio, Enrico Letta, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine dell’incontro con il primo ministro finlandese Jyrki Katainen. ”La Legge di stabilita’ la vedrete domani. Sara’ pluriennale, abbiamo intenzione di intervenire su tre anni, crediamo che ci siano le condizioni per intervenire sul lungo periodo e dare certezze a imprenditori e lavoratori”, sottolinea il premier. Proprio sulla legge di stabilita’, Letta e il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni stamane sono stati ricevuti dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al quale hanno illustrato le linee guida del relativo disegno di legge e di quello sul bilancio dello Stato. Saccomanni, poi, arrivando in Lussemburgo per la riunione dell’Eurogruppo, ha spiegato che la legge di stabilita’ che il governo si appresta a varare avra’, tra le altre cose, anche misure per ”un allentamento del patto di stabilita’ per i Comuni, per dare piu’ risorse a favore di progetti quali il contrasto al dissesto idrogeologico e l’edilizia scolastica”. ”I dettagli – ha aggiunto – si conosceranno domani, ma chiaramente il nostro obiettivo e’ rilanciare la crescita, e ridurre gli oneri fiscali sul lavoro e sulle imprese”. Il provvedimento, inoltre, mira anche a ”ridurre la spesa corrente e rilanciare gli investimenti”.

int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su