Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Ferrero, no tagli sanita’ ma patrimoniale su ricchezze

colonna Sinistra
Lunedì 14 ottobre 2013 - 13:51

Legge stabilita’: Ferrero, no tagli sanita’ ma patrimoniale su ricchezze

(ASCA) – Roma, 14 ott – Non servono tagli alla spesa pubblica per ridurre il costo del lavoro, ma di fare una patrimoniale. E’ quanto sostiene segretario nazionale di Rifondazione Comunista, Paolo Ferrero. ”Non e’ vero che per poter tagliare le tasse ai lavoratori occorre fare tagli corrispondenti alla spesa pubblica, come propone, tra gli altri, oggi, Franceschini – afferma Ferrero – . I pesantissimi tagli alla sanita’ pubblica di cui si parla in queste ore sarebbero un vero disastro per il nostro Paese. Il vero nodo e’ far pagare i ricchi e tassare le rendite finanziarie, cioe’ far pagare coloro che guadagnano sulle spalle dei lavoratori: perfino la Svizzera – notoriamente non proprio bolscevica – ha deciso di fare una patrimoniale per aiutare i disoccupati!”. ”Occorre fare una tassa patrimoniale sulle grandi ricchezze – conclude – ricavando cosi’ 20 miliardi da usare per aumentare le pensioni e tagliare le tasse ai lavoratori. Questo Franceschini – come pure tanti altri – non lo vuole fare perche’ il suo governo difende i privilegi dei ricchi contro i lavoratori”. com-sgr/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su