Header Top
Logo
Martedì 17 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Imu: M5S Camera, governo schizofrenico e ipocrita, votiamo no a dl

colonna Sinistra
Lunedì 14 ottobre 2013 - 19:51

Imu: M5S Camera, governo schizofrenico e ipocrita, votiamo no a dl

(ASCA) – Roma, 14 ott – ”Da una parte si ratifical’abolizione della prima rata, dall’altra si prorogaulteriormente la riforma della tassazione sugli immobili. Ilgoverno delle larghe intese naviga a vista e, un po’schizofrenico e un po’ ipocrita, preferisce restarenell’indeterminatezza, favorendo magari gli interessi diqualche lobby amica. Ecco perche’ votiamo no a questo decretosull’Imu, perche’ non ci facciamo complici di partiti chedanno con una mano per togliere ancora di piu’ con l’altra inmodo piu’ o meno occulto”. Lo affermano i deputati del M5Sin una nota.

”L’Imposta municipale propria e’ unatassa odiosa, ma inParlamento abbiamo avuto solo poche ore per studiare i 500emendamenti. E’ questo – si chiede il M5S Camera – un modoserio di legiferare? Inoltre siamo di fronte a un insieme malassortito di interventi che non alleviano la situazionecomplessiva e non soddisfano pienamente nessuno: il Pdl none’ riuscito a difendere i ceti privilegiati, visto che gliimmobili di lusso pagheranno l’Imu cosi’ come gliimprenditori e i professionisti; il Pd, che cerca di recitarestancamente il suo ruolo di difensore delle classi piu’deboli, sta gia’ studiando come fare per recuperare daicittadini quanto graziosamente concesso. Ci sara’ infatti unariduzione nella detrazione delle polizze di assicurazione equasi sicuramente si dovra’ ricorrere alla clausoladisalvaguardia con conseguente aumento di Ires, Irap e accisevarie”. I deputati M5S proseguono: ”Con un emendamento noi delM5S, che pensiamo davvero ai problemi della gente, avevamocercato di eliminare l’Imu per i terremotati. Era statotrasformato in ordine del giorno tre mesi fa: che fine hafatto?”. ”Rimane, poi, gravemente ignorato il grido d’aiuto delleimprese italiane, costituite soprattutto da Pmi checostituiscono l’ossatura economica del paese e che si vedonocostrette ad affrontare una tassazione parossistica. Laverita’ e’ che le luci sono troppo poche e troppe le ombre inquesto provvedimento che sembra risolversi nel solito giocodelle tre carte, con il quale governi posticci che si sonosucceduti nel tempo – chiudono i deputati M5S – hanno cercatodi tergiversare e prendere tempo. Via l’Ici, dentro l’Imu.

Via l’Imu, dentro la Service Tax. E chi ci rimette sonosempre i cittadini italiani”.

com-ceg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su