Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Vajont: Letta, un atto della memoria per guardare al futuro

colonna Sinistra
Sabato 12 ottobre 2013 - 14:40

Vajont: Letta, un atto della memoria per guardare al futuro

(ASCA) – Erto (Pn), 12 ott – L’ha ricordato lui stesso,rivolgendosi alla presidente della Regione, DeboraSerracchiani, al sindaco di Erto e Casso Luciano Pizzin, aMauro Corona, che gli ha donato il suo ultimo libro ed unacopia in piu’ per il presidente della Repubblica ed a tutti icittadini che l’hanno accolto oggi tra le brume di Erto:quando accadde la tragedia del Vajont Enrico Letta non eraancora nato.

Anche per questo, ha sottolineato il presidente del Consiglio”per me questa e’ una giornata forte ed impegnativa, unagiornata di riflessione su quello che e’ successo ma anche unatto della memoria che guarda al futuro”.

A nome del Governo Letta ha offerto al sindaco, che avevasottolineato il fatto che per 50 anni qui nessunrappresentante dello Stato aveva messo piede, la medaglia dipalazzo Chigi ”un piccolo segno per recuperare unadisattenzione cosi’ profonda” , ha osservato, aggiungendoquindi ”per tutti noi che rappresentiamo le istituzioniquesta e’ la giornata della memoria ma anche e soprattuttodell’impegno”.

Letta ha poi ricordato, a proposito della tragedia delVajont, ”le inadempienze dello stato e del sistema, laprevenzione scarsa e soprattutto il non tener conto dellafragilita’ del nostro territorio, dell’importanza dellanostra montagna e del fatto che va curata con attenzione”.

Un tema che la presidente Serracchiani aveva affrontato nelsuo intervento, sottolineando ”la fragilita’ di questoterritorio e l’esigenza, come avra’ fatto anche il presidentedel Veneto Zaia, ricordando l’impegno che abbiamo preso comepresidenti delle Regioni, di un piano contro il dissestoidrogeologico che potrebbe esser portato avanti dalleRegioni, anche al di fuori del patto di stabilita’, permettere in sicurezza il territorio, creare un volano dieconomia e lavoro e, soprattutto proteggere la nostragente”.

La presidente ha infine ringraziato Letta per la sua,sensibilita’ e per un gesto che per la Regione Friuli VeneziaGiulia e’ di straordinaria importanza”. Notando che martedi’prossimo il Governo affronta il tema del patto di stabilita’Letta, a proposito della proposta della presidente, ha detto”ne parleremo nelle sedi istituzionali e affronteremo nonsolo il tema del dissesto idrogeologico ma anche piu’ ingenerale quello di una nuova cultura ed una nuova normativasul corretto consumo del suolo”.

fdm/mar

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su