Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Messina, Parlamento nominati non puo’ modificare Costituzione

colonna Sinistra
Sabato 12 ottobre 2013 - 16:31

Riforme: Messina, Parlamento nominati non puo’ modificare Costituzione

(ASCA) – Roma, 12 ott – ”Siamo in piazza per dire che noivogliamo attuate la nostra Costituzione. Chi, invece,vorrebbe cambiarla o peggio, stravolgerla, lo fa perche’ nonvuole attuare quei principi che sono il caposaldo dellanostra democrazia”. E’ quanto afferma il segretariodell’Italia dei Valori, Ignazio Messina, che sta partecipandoalla manifestazione ”Costituzione, la via Maestra”, incorso di svolgimento a Roma. ”Se, poi, vogliamo parlare di modifiche – aggiungeMessina – allora lavoriamo sugli articoli 56, 57 e 59.

Dimezziamo il numero dei parlamentari sia alla Camera che alSenato, ed eliminiamo i senatori a vita. Cosi’ avremo fattoun buon servizio al nostro Paese”. Secondo Messina”l’articolo 138 non va toccato perche’ e’ l’impalcatura delnostro Stato di diritto. In questo momento c’e’ un Parlamentodi nominati che non e’ legittimato a cambiare la nostraCarta”. ”Anche per questa ragione, qualunque riforma del nostroimpianto costituzionale deve passare dal referendum -conclude Messina – solo con il consenso dei cittadini sipossono modificare i principi fondamentali della nostraCostituzione”.

com-brm/mar

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su