Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrati: Meloni, insulto a Italia abolizione reato clandestinita’

colonna Sinistra
Giovedì 10 ottobre 2013 - 19:28

Immigrati: Meloni, insulto a Italia abolizione reato clandestinita’

(ASCA) – Roma, 10 ott – ”Abolire il reato di immigrazioneclandestina e’ un insulto all’Italia. Se queste sono lerisposte alla Nazione di un movimento che tanto parla dilegalita’ ma che nei fatti fa gli interessi degli scafistimercanti di schiavi ci cadono le braccia”. Lo afferma in unanota il presidente dei deputati di Fratelli d’Italia, GiorgiaMeloni. ”Ancora piu’ sconcertante – continua – e’ che forzepolitiche che si dichiarano responsabili e seguono allalettera i dettami di Bruxelles, tanto da aver affamatol’Italia e attanagliato famiglie e imprese nella morsa delrigore, oggi scelgano di essere cosi’ antieuropeiste, perche’e’ bene ricordare che il reato d’immigrazione clandestinaesiste in quasi tutte le Nazioni europee e del mondo.

Germania, Francia, Gran Bretagna ma anche in Usa, Australia,Canada, Turchia, Cina, India: parliamo di Nazioni nelle qualiun clandestino viene addirittura arrestato, processato,spedito in galera e accompagnato al confine. Da noi il reatodi ”ingresso e permanenza illegale nel territorio delloStato” – ricorda Meloni -consiste invece in unacontravvenzione punibile con un’ammenda dai 5 mila ai 10 milaeuro. Fratelli d’Italia fara’ le barricate contro unprovvedimento che mette a rischio la sicurezza dei cittadiniitaliani, viola ogni diritto umano degli immigrati e non fache peggiorare la vita di queste persone consegnandole nellemani della criminalita’ organizzata. L’Italia deve tornare asvolgere un ruolo attivo nelle relazioni con le Nazioni dacui partono queste imbarcazioni cariche di disperati e inaccordo con l’Europa tornare a stabilire flussi controllaticosi’ da poter accogliere con dignita’ chi arriva garantendoun lavoro, una casa, una famiglia e un futuro”.

com-fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su