Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Carceri: Cancellieri, atti clemenza sono segno di forza dello Stato

colonna Sinistra
Giovedì 10 ottobre 2013 - 14:56

Carceri: Cancellieri, atti clemenza sono segno di forza dello Stato

(ASCA) – Roma, 10 ott – ”Gli atti di clemenza non sono segnodi debolezza, al contrario sono segno di forza: uno Statoforte non ne ha paura”. Queste le parole del ministro dellaGiustizia, Anna Maria Cancellieri, intervenuta a Zapping 2.0su RAI Radio Uno. ”La scelta ovviamente spetta al Parlamento, ma io ritengoche si possa eliminare la maggioranza dei due terzinecessaria per votare provvedimenti su amnistia e indulto”,afferma Cancellieri aggiungendo: ”Certo amnistia e indultoda soli, senza riforme strutturali, rischiano di non portarea risultati utili. Per questo sono necessarie misure non solodi depenalizzazione ma anche di alleggerimento suicarceri”.

”Siamo gia’ in pista con molti provvedimenti per darepiu’ spazio ai detenuti – ha proseguito Cancellieri – come larealizzazione di nuove strutture e l’impiego di caserme escuole inutilizzate che ci consentiranno un aumento di 10.000posti entro il 2015. Ma e’ necessario migliorare l’interomodello del sistema carcerario: non e’ solo un fatto di metriquadrati bensi’ anche di tipo di vita e qualita’ del tempoche noi facciamo trascorrere in carcere ai detenuti.” Altro ”dramma”, come lo ha definito il ministro, ”e’ cheun innocente venga tenuto in carcere senza giudizio. Perquesto sono anche necessari provvedimenti urgenti per renderepiu’ brevi e piu’ veloci i processi. Stiamo studiando moltesoluzioni: il sistema e’ pronto per un cambio di marcia. Euno Stato forte non deve avere paura”. com-sgr/gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su