Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: ‘Costituzione, la via maestra’, sabato manifestazione a Roma

colonna Sinistra
Mercoledì 9 ottobre 2013 - 14:32

Riforme: ‘Costituzione, la via maestra’, sabato manifestazione a Roma

+++Iniziativa promossa da Lorenza Carlassare, don LuigiCiotti, Maurizio Landini, Stefano Rodota’ e GustavoZagrebelsky+++.

(ASCA) – Roma, 9 ott – Una manifestazione per ribadirel’applicazione dei principi stabiliti dalla Costituzione econtro la riforma dell’articolo 138 approvata dalParlamento.

E’ l’iniziativa promossa, per sabato 12 ottobre a Roma, daLorenza Carlassare, don Luigi Ciotti, Maurizio Landini,Stefano Rodota’ e Gustavo Zagrebelsky. I cinque terranno lostriscione con su scritto ‘Costituzione, la via maestra’ eguideranno il corteo che partira’ alle 14 da piazza dellaRepubblica e arrivera’ a piazza del Popolo dove sara’allestito un palco. Sara’ presente anche Il Fatto Quotidiano,che ha lanciato una petizione a difesa della Costituzione. ”Quando abbiamo inziato a raccogliere le firme – haspiegato il direttore del quotidiano, Antonio Padellaro, nelcorso di una conferenza stampa – abbiamo pensato che ‘lasovranita’ appartiene al popolo’, come dice la Costituzione,e questo e’ il cuore della nostra iniziativa. C’e’ stato unboom di adesioni, siamo quasi a 500mila firme, ma questefirme devono essere investite, non possono restare nelcassetto. Noi porteremo il saluto dei 500mila allamanifestazione e l’obiettivo e’ che si crei un comitato chepresentera’ la petizione ai presidenti di Camera e Senato.

Anche se – ammette – purtroppo orma la riforma costituzionaleprendera’ il via”. Per il giurista Rodota’ e’ stato riformato l’articolo 138della Costituzine ”per puntare a una riforma dell’interoassetto di governo e in questo modo si crea un precedentegravissimo”.

Maurizio Landini, segretario generale della Fiom-Cgil,spiega che ”sara’ una manifestazione trasversale perche’trasversali sono le assemblee che si stanno svolgendo in giroper l’Italia. Dal palco infatti non parleranno rappresentantidelle forze politiche perche’ il punto chiave e’ che siricostruisca una politica costituzionale. Per noi – prosegue- applicare la Costituzione nel nostro Paese significaportare la nostra Costituzione in Europa”.

Sandra Bonsanti, presidente di Liberta’ e Giustizia,spazza via le polemiche degli ultimi giorni: ”Per sviare inostri propositi e’ stato detto di tutto. E’ stato detto chevogliamo fare un partito ma noi vogliamo fare di piu’:puntiamo a cambiare la politica. Hanno anche detto che siamovicini ai ‘No tav’ ma e’ un periodo di grandi inganni. Sara’una manifestazione piena di energia. Il messaggio chevogliamo lanciare e’ che ci devono dare il modo di fare unreferendum sull’articolo 138”.

ceg/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su