Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Processo Condor: Pd parte civile contro vittime dittature America Latina

colonna Sinistra
Mercoledì 9 ottobre 2013 - 15:22

Processo Condor: Pd parte civile contro vittime dittature America Latina

(ASCA) – Roma, 9 ott – Il Pd si e’ costituito parte civileinsieme al ”Frente Amplio” al processo Condor, che siaprira’ domani a Roma, dopo oltre 10 anni di indagini. Allasbarra 35 imputati accusati di avere torturato e ucciso 23italiani in America Latina durante gli anni delle dittaturemilitari, tra il 1973 e il 1978, nell’ambito dell’accordo dicooperazione nato tra i regimi di sette paesi e finalizzato aeliminare qualunque oppositore al regime (sindacalisti,intellettuali, studenti, operai ed esponenti di sinistra) oanche chi era raggiunto da un semplice sospetto.

Una decisione che il segretario del Partito democraticoGuglielmo Epifani ha definito ”una battaglia per affermareil valore della democrazia. Caddero molti nostri concittadini- ha sottolineato nel corso di una conferenza stampa – e allaloro memoria e sacrificio e’ dovuta l’iniziativa del Pd diassistere le famiglie”, perche’ ”i diritti umani non sonodivisibili: non c’e’ un tempo che li cancella e non sonodivisibili per territorio”. Anche il governo italiano si costituira’ parte civile, haricordato il parlamentare eletto in America Meridionale FabioPorta. ”E’ la prima volta che accade nella storiarepubblicana che un partito politico decida di partecipare aun processo penale costituendosi parte civile”, ha replicatoDanilo Leva, responsabile giustizia del Pd. Che, secondo ilresponsabile esteri del partito Giacomo Filibeck, compie ”ungesto di alto valore simbolico, utile alla ricostruzione diuna storia e dimostrare a livello internazionale che c’e’ unnuovo soggetto, il Movimento dell’alleanza progressista, chesi sta muovendo per la difesa dei diritti”. I 35 imputati di eta’ compresa tra i 64 e i 92 anni chedomani siederanno a giudizio dovranno difendersi dalle accusedi reati di strage, omicidio plurimo aggravato, sequestro dipersona e altro. Il rinvio a giudizio e’ stato firmato direcente dal procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo, dopo chel’inchiesta, originariamente rivolta a 140 persone, era statachiusa nel novembre del 2010 per enormi problemi burocraticie per le decine di decessi degli stessi ex protagonisti del’Piano Condor’.

Nell’elenco degli imputati ‘eccellenti’ figurano i nomidel generale Luis Gomez Arce, ex ministro dell’Internoboliviano, dell’ex capo della Dina (i servizi segreti cileni)Juan Manuel Contreras, del generale Francisco MoralesBermudez, per cinque anni Presidente del Peru’, dell’expremier peruviano Pedro Richter Prada, e, per quanto riguardal’Uruguay, i nomi degli ex dittatori Juan Maria Bordaberry eGregorio Conrado Alvarez Armellino e quello dell’ex ministrodelle relazioni estere Juan Carlos Blanco. rba/uda

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su