Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ue: la prossima settimana in Parlamento a Strasburgo (2 Update)

colonna Sinistra
Sabato 5 ottobre 2013 - 12:09

Ue: la prossima settimana in Parlamento a Strasburgo (2 Update)

(ASCA) – Bruxelles, 5 ott – Voto sulla proposta di modificadella direttiva sul tabacco, voto per gli aiuti europei asostegno degli ex-dipendenti della De Tomaso, voto sul nuovoprogramma di controllo delle frontiere. Sono solo alcuni deitemi nell’agenda del Parlamento europeo per la prossimasettimana. Il Parlamento si riunisce a Strasburgo in sessioneplenaria, dove non mancheranno le audizioni dei commissarieuropei. Tra queste si segnala l’interrogazione dellaresponsabile per gli Affari interni sui presunti casi ditrasporto e detenzione illegale di prigionieri in paesieuropei da parte della Cia.

Lunedi’ il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz,visita il lyce’e des Pontonniers, nell’ambito del programma”eurodeputati a scuola” (ore 9:00). A seguire incontra ilsindaco di Strasburgo, Roland Ries (ore 11:15) e ilcommissario europeo per i Rapporti interistituzionali, MarosSefcovic (ore 12:00). Le commissioni Industria e Turismovotano in seduta congiunta l’accordo informale raggiunto conConsiglio sul Connecting Europe Facility (Cef), lo strumentopolitico e finanziario delle reti di trasporto europeo (dalle19:00 alle 19:30). A seguire prevista l’interrogazione delcommissario europeo per la Ricerca, Maire Geoghegan-Quinn. Lacommissione Liberta’ civili tiene il sesto round di audizioninell’ambito dell’inchiesta sul programma di sorveglianzastatunitense Prism. Viene ascoltato il commissario europeoper la Giustizia, Viviane Reding (dalle 19:00 alle 20:30).

Martedi’ l’Aula discute e vota il rapporto McAvan (S&D) sullaproposta di riforma della direttiva sul tabacco e il rapportoZanoni (Alde) sullo studio di impatto ambientale perl’estrazione del gas di scisto (dalle 8:30 alle 11:50). Aseguire vota il rapporto Garriga Polledo (Ppe) sull’uso delFondo di adeguamento alla globalizzazione per la Lombardia,il rapporto Riquet (Ppe) sull’uso del Fondo di adeguamentoalla globalizzazione per i dipendenti della De Tomasoautomobili, e il rapporto Sartori (Ppe) sull’accordo dicooperazione Ue-Ucraina nel sistema di navigazionesatellitare (dalle 12:00 alle 14:00). A seguire in programmale interrogazioni dei commissari europei per la Ricerca e ilCommercio, Maire Geoghegan-Quinn e Karel De Gucht, sulcompletamento dell’area unica della ricerca, gli accordiUe-Cina per gli investimenti e le relazioni commercialiUe-Taiwan (dalle 15:00). Una delegazione del Parlamento Ueparte in missione per l’Azerbaijan per osservare losvolgimento delle elezioni presidenziali. La guida l’italianoPino Arlacchi (S&D).

Mercoledi’ il presidente del Parlamento europeo, MartinSchulz, riceve il nuovo mediatore europeo Emily O’Reilly (ore9:15), il presidente del Senegal, Macky Sall (ore 11:30).

L’Aula discute con Commissione e Consiglio sugli aiutidell’Ue ai rifugiati siriani (ore 9:00), quindi vota ilrapporto Vergnaud (S&D) sull’interdizione dei mediciall’esercizio della professione nell’Ue se colpiti da azionidisciplinari o sanzioni penali nel loro paese, i rapportiBauer (Ppe) sull’accordo Ue-Armenia per semplificazione delleprocedure di rilascio dei visti e sull’accordo Ue-Armenia perla riammissione di residenti non autorizzati (dalle 11:30alle 11:50). Previsto quindi l’intervento del presidente delSenegal, Macky Sall (ore 12:00). Nel pomeriggio (dalle 15:00alle 23:00) l’Aula discute con il commissario europeo per gliAffari interni, Cecilia Malmstrom, la proposta diun’eventuale sospensione da parte dell’Ue del programma dicontrollo delle transazioni finanziarie dei terroristi (Tftp)in risposta alle presunte intercettazioni dell’Agenzia per lasicurezza nazionale Usa. Segue quindi un’interrogazione allastessa Malmstrom sui presunti casi di trasporto e detenzioneillegale di prigionieri in paesi europei da parte della Cia.

In programma quindi l’interrogazione al commissario europeoper la Giustizia, Viviane Reding, sulla la crescitadell’estremismo di destra in Europa. Ancora, in programma ildibattito sulla situazione dei rom nell’Unione europea con ilcommissario europeo per la Giustizia, Viviane Reding, e lapresidenza lituana del Consiglio Ue. A seguire prevista ladiscussione del rapporto Mulder (Alde) sul sistema Eurosurper la sorveglianza delle frontiere.

bne/vlm/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su