Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Violenza donne: Ferranti, su querela soluzione ottimale. La rivendico

colonna Sinistra
Venerdì 4 ottobre 2013 - 17:21

Violenza donne: Ferranti, su querela soluzione ottimale. La rivendico

(ASCA) – Roma, 4 ott – ”La soluzione approvata dalla Camerasul valore della querela nei reati di violenza contro ledonne ”e’ non solo scelta ragionata ed equilibrata, ma e’scelta in grado di garantire una effettiva protezione allevittime di stalking. Scelta che nulla toglieall’autodeterminazione delle donne, ma che anzi ne rafforzala consapevolezza”. E’ quanto afferma Donatella Ferranti,presidente della commissione Giustizia alla Camera e relatoredel decreto sul femminicidio, al termine del dibattito aMontecitorio. ”Come in ogni scelta politica su materie assaidelicate, non stupisce che in aula si siano manifestatistamattina punti di vista diversi. Sono questioni -sottolinea l’esponente del Pd – dove non esistono verita’assolute, ma la formulazione alla fine passata e’, a mioavviso, da rivendicare come soluzione ottimale, anche allaluce delle indicazioni che vengono dalla Corte europea deidiritti dell’uomo e dalla Convenzione di Istanbul”.

In altri termini, spiega Ferranti, ”abbiamo potenziato latutela delle vittime di violenze mantenendo la revocabilita’della querela nel caso di stalking ma chiedendo che sia fattadi fronte all’autorita’ giudiziaria e non piu’ in uncommissariato o in una caserma, perche’ cosi’ sara’ forsepiu’ difficile l’intimidazione da parte dell’accusato epotra’ essere garantita la piena liberta’ di scelta. Ma allostesso tempo, la querela e’ irrevocabile in tutti i casi diminacce gravi e reiterate (magari con armi), quando cioe’ -sottolinea Ferranti – si sia superata la soglia che preludespesso ad esiti drammatici e fatali”. E del resto, concludela presidente della commissione Giustizia, ”c’e’ anche unproblema di coerenza di sistema: gia’ oggi una minacciaaggravata e’ procedibile d’ufficio, dunque perche’ nondovrebbe essere irrevocabile una querela per il reato distalking consistente in piu’ atti di minacce gravi chedeterminano paura o timore per la propria vita?”.

com-brm/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su