Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrati: Alfano, 111 morti ma decine i cadaveri ancora in acqua

colonna Sinistra
Venerdì 4 ottobre 2013 - 13:43

Immigrati: Alfano, 111 morti ma decine i cadaveri ancora in acqua

(ASCA) – Roma, 4 ott – Il bilancio delle 111 vittime della strage di Lampedusa e’ destinato a salire. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, nel corso di un’informativa urgente alla Camera sulla strage di migranti a Lampedusa. Alfano ha chiarito che i sommozzatori hanno individuato una decisa di corpi ”tra le lamiere della barca che si e’ inabissata”. Il ministro ha aggiunto che ”sara’ importante vedere se nella stiva ci sono altri corpi. Li’ viaggia solitamente chi paga il biglietto meno caro, piu’ poveri tra i poveri”. Secondo una stima, sull’imbarcazione c’erano circa 440 persone, di queste 155 sono state tratte in salvo. ”Mi auguro – ha detto il ministro – che anche l’Unione Europa sostenga la candidatura di Lampedusa per il Nobel della pace”. ”Dopo la visita del Papa a Lampedusa occorre un grande segnale e noi, per tutto il mondo e per Lampedusa”.Per questo, ha aggiunto Alfano, ”candideremo Lampedusa al premio Nobel per la pace e speriamo che a questa richiesta si aggiunga l’intera Europa”. ”Non vi e’ alcuna ragione per pensare e sperare che quanto accaduto ieri a Lampedusa sia l’ultima volta”. ”La rabbia, l’indignazione, il senso di impotenza mi impongono di unirci al grido di papa Francesco, a quel ‘Vergogna’ che credo sia un sentimento collettivo” ha detto Alfano. int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su